menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Susanna Camusso alla Facoltà di Giurisprudenza

Susanna Camusso alla Facoltà di Giurisprudenza

Lavoro e precariato, Camusso (Cgil): "Più risorse per gli ammortizzatori"

Il segretario generale Cgil stamattina ha incontrato studenti e ricercatori dell'Unimore: "Dal Ministero del Lavoro ci aspettiamo un investimento per rendere gli ammortizzatori universali"

Ha raccolto un ottimo riscontro di pubblico l'iniziativa organizzata stamattina dall'Udu alla Facoltà di Giurisprudenza in centro storico a Modena: gli studenti e i ricercatori dell'Unimore hanno intervistato Patrizio Bianchi, assessore regionale alla scuola e all'università, e Susanna Camusso, segretario generale Cgil. Ha moderato il dibattito Cristiano di Gioia, coordinatore di Unione Universitaria.

"Nel prossimo incontro al ministero del Lavoro - ha esordito la Camusso - ci aspettiamo un taglio diverso da quello che abbiamo visto ieri, e cioè un'idea che si investano delle risorse per rendere gli ammortizzatori universali: ci aspettiamo molte risposte perché quando si dice un ammortizzatore universale bisogna anche indicare quanto vale, quanto dura, come lo si matura. Ma soprattutto se l'idea che ha espresso il Governo è quella di una riduzione della spesa è chiaro che lo strumento non è universale e la risposta non è sufficiente. Attualmente, il lavoro che stiamo portando avanti anche in questa trattativa con il Governo è che si riduca la precarietà e che si determinino
gli elementi di tutela
poi probabilmente ragioneremo anche di come in una stagione di crisi come questa i giovani hanno pagato il prezzo più alto spesso appunto anche senza coperture degli ammortizzatori e come si individua lo strumento universale".

Susanna Camusso ha invitato Mario Monti a raffreddare i bollenti spiriti: il Presidente del Consiglio, infatti, aveva annunciato la riforma delle pensioni con o senza l'accordo delle parti sociali. "Io penso che minacciare non serva mai, dopodichè noto che non è neanche una particolare novità. Il presidente del Consiglio questa cosa l'ha detta molte volte, noi continuiamo ad insistere sul fatto che su una materia così complessa com'è l'ingresso al lavoro e come sono gli ammortizzatori è bene fare un accordo con le parti sociali".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni anti-Covid, si apre la prenotazione per i 60-64enni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento