rotate-mobile
Economia

Sassuolo, Confesercenti: "La tares mette le imprese in ginocchio"

"La tares sarà un grave problema, considerati gli aumenti previsti di 30 centesimi al metro quadro, la perdita dell'iva, etc"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Trapelano le prime indiscrezioni sul bilancio di previsione 2013 del comune di Sassuolo. Motivo di qualche riflessione anche per Confesercenti. “Evitando di esprimere prematuri giudizi in merito, riteniamo – fa sapere l’Associazione imprenditoriale Sassolese - che sarebbe auspicabile l’effettiva conferma di queste indiscrezioni, che paiono lasciare intravedere la previsione di nessun incremento dell’imposizione fiscale locale. Le imprese piccole e piccolissime che a noi come alle altre associazioni imprenditoriali fanno riferimento, sempre utile ricordarlo, sono nel bel mezzo di una crisi spaventosa, oltre che già sufficientemente vessate dal carico fiscale, e non  potrebbero di conseguenza sopportare ulteriori e nuovi aumenti di tasse. Anche perché, per la TARES di recente introduzione, qualsiasi sia la forma di pagamento presunta (preferibili ad esempio rate omogenee), rappresenterà un problema – sarebbe meglio dire il problema - considerati gli aumenti previsti di 30 centesimi al metro quadro, la perdita dell'iva, etc. Un aspetto che ci preoccupa, non lo nascondiamo, compreso quello relativo all’aumento delle tariffe dei servizi: in tempi di consumi in picchiata (e si può parlare di crollo dei consumi senza tema di smentita) questo peserà moltissimo sulle famiglie e quindi in misura doppia sulle imprese commerciali”,conclude Confesercenti Area di Sassuolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassuolo, Confesercenti: "La tares mette le imprese in ginocchio"

ModenaToday è in caricamento