rotate-mobile
Economia Campogalliano

Vertenze ex Ocmer e Bevservice, preoccupazione a Campogalliano

L'assessore comunale Gianni Ballista: "A rischio 87 posti di lavoro, necessaria un'attenzione straordinaria da parte di Provincia e Regione"

“Dopo i 57 licenziamenti con mobilità della Coca Cola, ulteriori posti di lavoro sono a rischio nel nostro Comune. Si tratta di 34 posti di lavoro nella ex Ocmer e 53 posti di lavoro alla Bevservice.

Alla ex Ocmer la situazione rasenta l'assurdo nel senso che l'azienda - ferma da tempo - si trova in una sorta di limbo per cui non è in concordato preventivo e non è in una procedura fallimentare, mentre per i lavoratori, che da un tempo insopportabile non ricevono un euro, non si possono attivare procedure né di copertura del reddito, né di distacco dall'azienda.

Il Comune di Campogalliano chiede un intervento urgente del Prefetto affinché l'azienda imbocchi con urgenza una strada che la porti fuori da questa situazione e consenta di conseguenza di attivare procedure di tutela dei più elementari diritti dei lavoratori.

Per quanto riguarda la Bevservice, l'azienda dichiara concluso negativamente il confronto tra le parti. Chiediamo l'immediato avvio del confronto in sede istituzionale per giungere a un accordo che salvaguardi i posti di lavoro e che mantenga questa attività nel nostro Comune.

Alla luce di questa situazione il Comune chiede a Provincia e Regione un'attenzione straordinaria al fine di contrastare un ulteriore impoverimento del tessuto economico e produttivo con perdita di posti di lavoro nel nostro Comune.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenze ex Ocmer e Bevservice, preoccupazione a Campogalliano

ModenaToday è in caricamento