Archivio Zeta con "Vizio di Forma" al Teatro delle Passioni

Martedì 5 e mercoledì 6 febbraio al Teatro delle Passioni di Modena va in scena Vizio di forma, lo spettacolo liberamente ispirato all’omonima opera di Primo Levi. Gianluca Guidotti ed Enrica Sangiovanni, autori e produttori indipendenti che nel 1999 hanno insieme fondato la compagnia archivio zeta, si confrontano con la seconda raccolta di racconti fanta-tecnologici e fanta-biologici di Primo Levi, pubblicata per la prima volta da Einaudi nel 1971. Un affondo nell’opera più nascosta dello scrittore, nel centenario della sua nascita: «Siamo partiti dallo studio dei racconti di fantascienza – afferma la compagnia – scoprendo un mondo ricchissimo di idee, predizioni, premonizioni, immagini, angosce. La scrittura di questo straordinario lucido intellettuale (troppo spesso intrappolato nel consolatorio ruolo di testimone) è un pozzo senza fine di riflessioni filosofiche sull’essere umani oggi, sul potere devastante della tecnica, sul destino delle nostre coscienze, sul nostro tessuto originario, sulla falsificazione del linguaggio, sull’abuso pornografico delle immagini, sull’apocalittica distruzione della natura.

Poter lavorare su questo magma incandescente permette al nostro teatro di andare a fondo su diverse questioni aperte in altri spettacoli: il ruolo del pubblico come parte attiva della drammaturgia e della scena, l’analisi metafisica del testo, il rapporto dialettico tra immagine e parola. Siamo in un buco nero, in-nessun-posto (nowhere, e in effetti siamo dalle parti di Erewhon di Samuel Butler) e una funzionaria, specialista nel mestiere di infilare anime nei corpi, cerca di venderci, a noi - non-nati -, la vita sulla terra: non ci saranno altre occasioni, i candidati sono tanti e ognuno dovrà vedere, giudicare e scegliere in piena libertà».

Archivio Zeta è stata fondata nel 1999. Gianluca Guidotti e Enrica Sangiovanni sono autori e produttori indipendenti di lavoro culturale. Hanno studiato e lavorato con Luca Ronconi, Marisa Fabbri, Danièle Huillet, Jean-Marie Straub. Dal 2003 mettono in scena tragedie di Eschilo, Sofocle, Karl Kraus, Pier Paolo Pasolini al Cimitero Militare Germanico della Futa, il più grande sacrario tedesco in Italia, sull’Appennino tosco-emiliano, ottenendo l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Archivio Zeta ha collaborato negli anni con Forum Neues Musiktheater – Staatsoper di Stoccarda, Facoltà di Economia di Siena, Gemäldegalerie Alte Meister di Dresda, Festival Internazionale Fabbrica Europa, Scuola di Pace di Monte Sole, Teatro Romano di Fiesole, VolterraTeatro Festival, Progetto Speciale Pasolini del Comune di Bologna, Emilia Romagna Teatro per progetto di residenza artistica Metafisica e con Teatro Metastasio di Prato. Nel 2014 Archivio Zeta ha vinto il Premio Rete Critica.

Teatro delle Passioni
Viale Carlo Sigonio 382, Modena
Stagione 2018/2019
5, 6 febbraio ore 21.00
Vizio di forma
uno spettacolo liberamente ispirato all’opera di Primo Levi
di e con Gianluca Guidotti, Enrica Sangiovanni
partitura sonora Patrizio Barontini
tecnica Andrea Sangiovanni
trattamento montaggio e proiezione super8 Alberto Gemmi
sculture in cera e oggetti di scena Francesco Fedele
foto locandina e di scena Franco Guardascione
grafica Web Logo Design
produzione archivio zeta 2017 / PROGETTO areadibrocà
Durata 1 ora e 15 minuti

Informazioni e prenotazioni:
Prezzi dei biglietti € 12 / 6
Biglietteria Teatro Storchi - Largo Garibaldi 15, Modena
Orari apertura al pubblico: martedì, venerdì e sabato ore 10 - 13 e dalle 16.30 -19 – mercoledì e giovedì ore 10-14
Biglietteria Teatro delle Passioni – Viale Carlo Sigonio 382, Modena
Aperta solo in concomitanza degli spettacoli programmati, da un’ora e mezza prima della rappresentazione.
Biglietteria telefonica – tel. 059 2136021
Dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13
biglietteria@emiliaromagnateatro.com | modena.emiliaromagnateatro.com | www.vivaticket.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Basta uno sguardo: dodici fotografie ritraggono l'anima del Mercato Albinelli

    • Gratis
    • dal 12 dicembre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Mercato Albinelli
  • La magia del Natale si accende con il presepe dell'Ex Cinema Principe

    • Gratis
    • dal 8 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Ex Cinema Principe
  • Giorno della Memoria, quattro appuntamenti con la Fondazione Fossoli

    • Gratis
    • dal 26 al 27 gennaio 2021
    • Online
  • Convegno Nazionale sulla Cannabis terapeutica, a Modena la seconda edizione

    • dal 6 al 7 febbraio 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ModenaToday è in caricamento