Arte contamporanea, un anno in Bottega

La mostra è composta da varie opere d’Arte, riassunto di 10 artisti soci della storica Bottega d’Arte. Consideriamola una piccola celebrazione, un breve sguardo indietro per vedere con soddisfazione quando è stato fatto fin’ora, osservando le opere per trarne fiducia e forza, nell’intento di promuovere bell’Arte, di divulgare cultura, con pieno rispetto, considerazione e consapevolezza dei propri valori.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • CRITICA Allora, iniziamo una rassegna che ci possa elencare gli artisti presenti: Apriamo con Massimo Morandi che si presenta unitamente a Lanfranco Ferrari con rifacimenti molto personali di opere del passato, poi la pittura surreale trova sbocco in Silvan Carboni e Maxx Padovani, personalissime opere in Albertina Losi e Toma Parascovia, l’informale a grandi livelli di Donato Zambelli e poi un tuffo nelle affascinanti atmosfere di Lorena Marastoni, chiudiamo con due artisti scomparsi che fanno comunque la storia della Bottega d’Arte, Ghigo Zamfrognini e Luciano Prandini, due maestri entrati nella storia che più amiamo, quella dell’Arte. Maxx Padovani

  • Morandi Massimo Zambelli Donata Padovani Massimo Carboni Silvan Ferrari Lanfranco Marastoni Lorena Parascovia Toma Prandini Luciano Lodi Albertina Zamfrognini Ghigo Pellacani Nadia

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Il Carnevale vien di notte, a Formigine i carri sfilano (anche) al calar del sole

    • Gratis
    • dal 20 al 25 febbraio 2020
    • Centro Storico
  • Arte. Marina Abramović / Estasi al Teatro Anatomico di Modena

    • dal 8 marzo al 30 giugno 2020
    • Teatro Anatomico
  • Auditorium Ferrari di Maranello, il cartellone della stagione 2019/2020

    • dal 7 novembre 2019 al 7 aprile 2020
    • Auditorium Enzo Ferrari
  • "9 Gennaio 1950- 9 Gennaio 2020: la memoria della città", in mostra ad AGO

    • dal 9 gennaio al 8 marzo 2020
    • AGO Modena Fabbriche Culturali
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento