“Cantautori su Marte”. Danza disegno e blues a La Tenda

Giovedì 23 luglio Paolo Benvegnù, venerdì 24 “Aire con Marino Neri e BlackSoulz, sabato 25 per “Arts & Jam” suonano i “Doctor Delta”. Ingresso libero prenotazione raccomandata

Musica da suonare e da raccontare, e contaminazione fra le arti. C’è questo nel programma della settimana da giovedì 23 a sabato 25 luglio alla Tenda dell'assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Modena, nella sua nuova veste estiva nel piazzale antistante all’angolo tra viale Monte Kosica e viale Molza. Giovedì 23 luglio alle 21, secondo appuntamento di “Cantautori su Marte. Incontri senza gravità sulla canzone d'autore”, promosso dal Centro Musica nel progetto Sonda, con direzione artistica di Corrado Nuccini (Giardini di Mirò) e sostegno di Regione Emilia-Romagna. Ospite Paolo Benvegnù, chitarrista e cantautore fra più importanti della scena alternative italiana, prima come chitarrista-cantante e fondatore degli Scisma, poi da solista. Autore e produttore artistico per Irene Grandi, Giusy Ferreri, Marina Rei, Mina, Perturbazione, Terje Nordgarden, Brychan. Il suo ultimo album “Dell’odio e dell’innocenza” (Black Candy Records) è uscito a marzo, e lo ha portato fra i nominati alla Targa Tenco 2020. A intervistare l'artista sarà lo speaker radiofonico e giornalista Francesco Locane. Ingresso libero e gratuito, con prenotazione consigliata all'indirizzo www.centromusicamodena.eventbrite.it. Cantautori su Marte versione estiva termina il 30 luglio con Margherita Vicario.

Venerdì 24 Luglio alle 21, spazio alla sperimentazione con “Aire”, spettacolo di Associazione Ore d'Aria con Marino Neri, Dj Paguro, Elisa Balugani e la partecipazione di BlakSoulz Dance Company. La raffinatezza del tratto dell'illustratore Marino Neri, musicata da Dj Paguro e interpretata dalle coreografie di Elisa Balugani, creeranno una performance ricercata ed immersiva, dedicata alla contaminazione tra le arti. Ingresso libero e gratuito, consigliata la prenotazione: per le modalità è possibile consultare il sito e i canali social de La Tenda.

Sabato 25 luglio alle 21 l'ultimo appuntamento della settimana è dedicato alla musica dal vivo con un nuovo concerto di “Arts & Jam”, rassegna di musica jazz e contaminazioni a cura di Muse, in collaborazione con Centro Musica e con contributo della Fondazione di Modena e del Comune. Sul palco i Doctor Delta, progetto nato dalla passione di Giorgio Casadei e Alice Miali per il primo blues del Delta e dall’interrogativo di quali possano essere le strade da percorrere per fare della musica blues nel XXI secolo. Attingendo dal repertorio di musicisti come Charley Patton, Leadbelly, Big Bill Broonzy, Blind WillieJohnson, Blind Boy Fuller, Professor Longhair il quartetto rivisita brani caratteristici del mondo blues, oltre a proporre brani originali in cui sperimentano una moderna direzione compositiva e interpretativa del blues, tra evoluzione e trasformazione del genere. L'accesso alla serata è libero e gratuito, ma è consigliata la prenotazione: per le modalità di prenotazione è possibile consultare il sito e i canali social de La Tenda.

Tutti gli eventi sono ad ingresso libero gratuito, con capienza ridotta e prenotazione consigliata, al fine di permettere una migliore gestione della capienza nel rispetto dei decreti vigenti contro la diffusione del Covid-19.

Programma e modalità di prenotazione sono sul sito www.comune.modena.it/latenda e sulla pagina facebook La Tenda.

Il programma dello spazio estivo della Tenda è realizzato anche con il sostegno dell’ufficio Legalità e Sicurezze del Comune, nell’ambito del progetto “Novi Sad: azioni integrate per la sicurezza urbana”, cofinanziato dalla Regione Emilia-Romagna. Il progetto si basa su interventi che integrano diverse tipologie d'azioni per favorire una sana frequentazione dell'area, migliorarne la vivibilità e la sicurezza.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Diventare istruttore cinofilo? A Modena si può

    • dal 22 febbraio 2020 al 23 gennaio 2021
  • Mostre. Storie di maghette, calciatori e robottoni al Museo della Figurina

    • dal 12 settembre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Museo della Figurina
  • Arnaldo Pomodoro, le opere di uno dei più grandi scultori contemporanei in esposizione a Soliera

    • Gratis
    • dal 17 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Castello Campori
  • Mercato natalizio al Novi Sad, appuntamento per tutte le domeniche di dicembre

    • Gratis
    • dal 6 al 27 dicembre 2020
    • Parco Novi Sad
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento