"Cardiologie Aperte", screening gratuiti per la prevenzione di malattie cardiovascolari a Villa Pineta

Torna anche quest’anno l’iniziativa “Cardiologie Aperte” organizzata da ANMCO (Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri) e dalla Fondazione per il Tuo cuore a sostegno della ricerca, per prevenire e contrastare le malattie cardiovascolari. Per i cittadini modenesi l’appuntamento è sabato 15 febbraio dalle 9.30 alle 16.30 al Poliambulatorio (via Scaglia Est 27) di Villa Pineta. Si tratta della prima iniziativa da quando l’Ospedale privato accreditato è entrato a far parte del Santo Stefano Riabilitazione, uno dei maggiori brand in Italia e in Europa nel settore riabilitativo che accresce il prestigio internazionale di Villa Pineta. Per l'occasione i cittadini potranno sottoporsi a screening gratuiti per una valutazione del rischio delle malattie cardiache.

Come è noto, le malattie cardiovascolari rappresentano circa il 40 % di tutte le morti in Italia e nella fascia di età tra 35 e 75 anni, colpiscono il 51% degli uomini e il 37% delle donne. La prevenzione effettuata attraverso controlli non invasivi, in molti casi può salvare una vita poiché permette il riconoscimento precoce di cardiopatie di cui il paziente è ignaro e che posso provocare una morte cardiaca improvvisa.
Per una valutazione complessiva dello stato di salute, Villa Pineta mette a disposizione un’équipe medico - sanitaria composta dai Cardiologi Massimo Cerulli e Simona Sorbello, Terapisti della riabilitazione Vittoria Furino, Fabio Florini ed Assunta De Biase, Psicologa Daniela Lugli, Dietista Laura Busoli, Infermiera Silvia Gualmini.

Tutti i controlli (Indice di massa corporea, Circonferenza Vita, Pressione arteriosa, Colesterolo, Saturimetria, Monossido Carbonio) saranno effettuati in modo gratuito con possibilità anche di effettuare l’elettrocardiogramma gratuitamente prenotandolo al numero del Poliambulatorio 059-357460.

“Abbiamo aderito alla campagna “Cardiologie Aperte” – spiega il dott. Massimo Cerulli Responsabile dell’U.O. Cardiologia Riabilitativa di Villa Pineta - per sottolineare l’importanza della prevenzione. Giornate come queste non solo possono migliorare lo stile di vita delle persone, attraverso una presa di coscienza, ma anche prendere in tempo l’insorgere di determinate patologie. Invitiamo i cittadini a cogliere questa opportunità per ampliare gli orizzonti della conoscenza ed in particolare della prevenzione promuovendo modifiche degli stili di vita a difesa di un cuore sano” – conclude Cerulli - L’iniziativa promuove la prevenzione e invita i cittadini, dai 30 anni in su, a prendere più a cuore la salute. Per la ricaduta sociale e culturale, l’iniziativa è patrocinata dal Comune di Modena, Assessorato alle politiche per la salute, e dall’Associazione di volontariato “Gli Amici del Cuore”.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Spilamberto, Vignola e Castelvetro: alla scoperta dei borghi delle Terre di Castelli con Free Walking Tour

    • dal 19 settembre al 14 novembre 2020
    • Terre dei Castelli
  • Diventare istruttore cinofilo? A Modena si può

    • dal 22 febbraio 2020 al 23 gennaio 2021
  • "PAM!", gli artisti modenesi contemporanei si riuniscono in una mostra a tre sedi

    • Gratis
    • dal 5 settembre al 7 novembre 2020
    • vedi articolo
  • "Hare to ke ハレとケ": a Maranello un nuovo ciclo di incontri sull Giappone, tra sacro e quotidiano

    • Gratis
    • dal 5 settembre al 14 novembre 2020
    • Biblioteca Mabic
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ModenaToday è in caricamento