rotate-mobile
Eventi Sassuolo / Piazza Giuseppe Garibaldi

Carlo Galli: "La reificazione? La trasformazione dell'essenza umana in cosa"

Il professore di Storia delle dottrine politiche presso l’Università di Bologna protagonista venerdì 14 settembre a Sassuolo in piazza Garibaldi con una lezione magistrale dal titolo "Democrazia e reificazione: attualità di una questione classica"

"Democrazia e reificazione: attualità di una questione classica". Questo il titolo della lezione magistrale che Carlo Galli terrà a Sassuolo oggi, venerdì 14 settembre, in piazza Garibaldi alle ore 18 nell'ambito dell'edizione 2012 del Festival della Filosofia. L'argomentazione si svilupperà sul concetto di reificazione, ovvero il "diventare cosa", tema affrontato soprattutto da Karl Marx. "La reificazione è il far diventare cosa l'essenza dell'uomo, quando invece si dà come presupposto che l'uomo sia completamente diverso dalle cose - argomenta Carlo Galli - Secondo Marx, il diventar cosa è il meccanismo più radicale della produzione capitalista: il capitalismo trasforma gli uomini in merce, il capitalismo fa si che i rapporti sociali siano rapporti fra cose. Dovete pensare Marx era un Positivista e per lui i rapporti fra cose erano descritte dalle normali leggi della fisica. Noi sappiamo che non è così, ma a metà '800 si supponeva ci fossero leggi ferree a disciplinare queste relazioni. La reificazione è la trasformazione dell'essenza umana in cose e la trasformazione della società umana in società di cose regolata da leggi oggettive che governano le cose quali, per esempio, la legge di gravità. Marx fa lo stesso discorso che l'ebraismo porta avanti contro gli idoli nel politeismo: prendiamo la merce, l'accettiamo come tale e, anzichè decostruirla, la eleviamo a divinità creando il feticcio della merce".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carlo Galli: "La reificazione? La trasformazione dell'essenza umana in cosa"

ModenaToday è in caricamento