Cinema in Tenda, i cristiani Lgbt nell'Europa dell'Est

“Invano mi odiano” è il film documentario sulla situazione dei cristiani Lgtb nell’Europa dell’est in programma alla Tenda di Modena domenica 27 aprile alle 18.30. Dopo la serata di musica dal vivo, prevista per sabato 26, la settimana di programmazione della struttura di viale Molza gestita dall’assessorato alle Politiche giovanili del Comune si conclude con l’appuntamento cinematografico a cura di Amnesty International - gruppo Modena 64: il film della videomaker Yulia Matsiy “Invano mi odiano”. Il titolo è un esplicito riferimento alla traduzione letterale russa del passo del Vangelo di Giovanni 15:25. Per quanto d’attualità e comunque presente, non è tanto l’aspetto politico legato all'omosessualità ad essere in primo piano nel film, quanto quello più personale e intimamente religioso, raccontato con interviste e scene di vita quotidiana. L'artista, molto attenta alle tematiche sociali, sceglie di raccontare le vicende di una minoranza all'interno di un'altra minoranza per spiegare che i cristiani Lgbt (acronimo utilizzato per riferirsi a persone lesbiche, gay, bisessuali e trans gender) esistono e non sono diversi né dagli altri omosessuali, né dagli atri cristiani; l'unica diversità è il modo in cui la società li tratta.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • Sboccia la primavera e torna in centro storico "Sassuolo in fiore"

    • Gratis
    • dal 8 al 9 maggio 2021
    • Sassuolo
  • Mercati e fiere a Modena, la loro storia in una visita guidata

    • 15 maggio 2021
    • Centro Storico
  • Riapre il Pralc con la mostra "Fortunella" su gatti e profumi

    • Gratis
    • dal 26 aprile al 18 maggio 2021
    • Piccolo Museo Profumalchemico
  • Dal 1° maggio riapre la mostra di Arnaldo Pomodoro a Soliera

    • Gratis
    • dal 1 maggio al 27 giugno 2021
    • Castello Campori
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ModenaToday è in caricamento