Bayou Moonshiners e Bitter Sweet al Parco Ferrari

Venerdì 21 luglio una nuova serata per il Modena Blues Festival, la rassegna ideata e organizzata da Emilio Teglio per I'associazione L'APE con la direzione artistica di Francesco Coppola, il patrocinio della Regione Emilia Romagna e del Comune di Modena e il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e Conad Giardino. Alle ore 21,30 sul palco del Parco Ferrari di Modena saliranno i per la sesta serata della rassegna i Bayou Moonshiners. I Bayou Moonshiners sono Stephanie Ocean Ghizzoni (voce, rullante con spazzole, washboard e kazoo) e Max Lazzarin (voce e piano), due artisti leader-band provenienti da esperienze musicali differenti ma con un denominatore comune: l'amore per la città di New Orleans. Max e Stephanie, da una vita separatamente presenti sui palchi più importanti del settore in Italia, Svizzera, Austria e Germania, stringono tre anni fa un'alleanza, decisi e determinati nel voler creare un ponte tra Italia e Louisiana. Insieme celebrano quel luogo dove tutto sembra possibile, un luogo con una tradizione unica e ricchissima di contaminazioni. Un luogo con tante facce, da quella spensierata, festaiola e grottesca che caratterizza il Mardi Gras e il Jazz Fest a quella oscura, macabra e malinconica che si può cogliere ascoltando le leggende sui fantasmi e gli spiriti che ancora oggi passeggiano per le vie del quartiere francese.

Dopo il concerto "Buonanotte in blues", proiezione del film Piano Blues di Clint Eastwood. 

Sabato sera, alle 21,30 un viaggio musicale tra le due sponde degli States. Tornano al Milllybar dopo il grande successo del 2016 i Bitter Sweet. Brani propri e covers reinterpretate delle più importanti rock band americane degli anni 90, gli anni in cui il rock è tornato al vertice di tutte le classifiche. I Bittersweet ci porteranno nel mondo musicale di Nirvana, Red hot chili peppers, Pearl jam, R.e.m., Lenny Kravitz, Metallica, Depeche Mode, Oasis, Verve, Blur, Foo Figthers, Green Day. I Bitter Sweet sono composti da Cecco Signa alla voce, Lele Morselli alla batteria, Paolo Zoboli al basso e Marcello Borsari alle chitarre 

Prima di Bittersweet l'esibizione del dj set di Radio Liberamente onorerà il rock anni '90 

Domenica 23 luglio alle 21,30 Cinema Park, il cinema sotto le stelle propone Biade Runner, il kolossal di fantascienza del 1982, diretto da Ridley Scott e interpretato da Harrison Ford tratto da un famoso libro di Philip K. Dick. 

Da lunedì a giovedì "settimana tipo" del Millybar: lunedì si balla Boogie Woogie e Rock'n'Roll, martedì liscio e anni 60, mercoledì balli latini, giovedì danza Country  Per quanto riguarda il menù con il Modena Blues Festival la tradizionale grigliata di carne del venerdì sera mentre sabato (a cena) e domenica (dalle 12 alle 22) , borlenghi e crescentine montanare. Per il bere grande assortimento di birre in bottiglia e alla spina con una lista dedicata per le birre artigianali italiane. Una birra, la Raj Charles, del birrificio Vecchia Orsa di San Giovanni in Persiceto è la birra ufficiale del Festival Blues. 

Il programma e le info sulla programmazione del Parco sulla pagina "Millybar Parco Ferrari". Info e prenotazioni tavoli: 3277646127.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Pavullo, tre mesi di concerti con la rassegna "Musica a Palazzo"

    • Gratis
    • dal 12 settembre al 12 dicembre 2020
    • Galleria dei Sotterranei di Palazzo Ducale
  • Musica a Palazzo, nuova data a Pavullo con il duo rock Overthought

    • solo domani
    • Gratis
    • 30 ottobre 2020
    • Galleria dei Sotterranei di Palazzo Ducale

I più visti

  • Spilamberto, Vignola e Castelvetro: alla scoperta dei borghi delle Terre di Castelli con Free Walking Tour

    • dal 19 settembre al 14 novembre 2020
    • Terre dei Castelli
  • Diventare istruttore cinofilo? A Modena si può

    • dal 22 febbraio 2020 al 23 gennaio 2021
  • "PAM!", gli artisti modenesi contemporanei si riuniscono in una mostra a tre sedi

    • Gratis
    • dal 5 settembre al 7 novembre 2020
    • vedi articolo
  • "Hare to ke ハレとケ": a Maranello un nuovo ciclo di incontri sull Giappone, tra sacro e quotidiano

    • Gratis
    • dal 5 settembre al 14 novembre 2020
    • Biblioteca Mabic
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ModenaToday è in caricamento