“Note e Arte nel Romanico” saluta con l'ultimo concerto all'Anfiteatro di Fiumalbo

Ultimo appuntamento fuori programma per la rassegna musicale “Note e Arte nel Romanico” edizione 2020: Mercoledì 26 agosto 2020, alle ore 21 presso l’Anfiteatro Comunale di Fiumalbo si terrà un imperdibile concerto per voce, violoncello, chitarra, armoniche e organetto.

Protagonisti della serata saranno Simona Colonnavoce e violoncello Simone Pistis, chitarra, armoniche e organetto.

“Il Piemonte e la Sardegna, si raccontano attraverso la voce dei nostri strumenti che custodiscono le memorie di terre e sentimenti veri e profondi. I suoni, i dialetti e le lingue si intrecciano in armonie eleganti e toccano l'anima di chi sa ascoltare. Ritmi, melodie, storie e miti.”

Tutti i concerti della rassegna “Note e Arte nel Romanico” sono ad ingresso libero e gratuito.

Ricordiamo inoltre che i concerti vengono organizzati e realizzati in base alle normative anti-contagio COVID-19. Visti i posti a sedere limitati, si prega di accedere per tempo alle sedi dei concerti, evitando assembramenti anche nelle fasi di parcheggio dell’auto. Quest’ultimo dovrà avvenire non in prossimità del luogo dedicato al concerto per permettere le operazioni di accoglienza del pubblico e il deflusso dopo il concerto. Ricordiamo inoltre che è obbligatorio l’uso della mascherina.

La direzione artistica si riserva la possibilità di annullare il concerto per cause di forza maggiore o di apportare modifiche al programma.

Tutte le informazioni verranno pubblicate sulla pagina Facebook “Note e Arte nel Romanico”.

Simona Colonna - Musicista e cantante, si diploma giovanissima in flauto traverso e violoncello nei conservatori di Cuneo e Torino. Immediatamente dopo il diploma, vince il concorso “Città di Genova” per flauto traverso e si perfeziona con Luisa Sello, Mario Ancillotti, Ubaldo Rosso, Giuseppe Nova. È docente di flauto traverso dal 1993 al 2011 presso l’Istituto musicale “L. Rocca” di Alba.

Si è perfezionata in didattica della musica al Centro Goitre di Torino, insegnando per 20 anni alfabetizzazione musicale per bambini e ideando un progetto speciale per i bambini, dal titolo “Le Storie Racc…Cantate” con composizioni di testi e di musiche originali.

Affianca al lavoro di docenza anche un’intensa carriera artistica, collaborando -sia con il flauto sia con il violoncello- con le orchestre Modigliani e Città Lirica di Livorno, Ensemble orchestrale delle Alpi e del Mare, Jeune Ensemble Baroque de Provence di Nizza, Orchestra Femminile Italiana, Orchestra Filarmonica del Teatro di S. Filippo di Torino, Orchestra Risonanza di Montespertoli di Firenze, Maggio Musicale di Firenze, Orchestra dell'istituto Mascagni di Livorno, Orchestra del Teatro Regio di Torino, Orchestra Stefano Tempia di Torino, Orchestra Bartolomeo Bruni di Cuneo. Ha collaborato inoltre con Peppe Servillo, Enrico Rava, Stefano Bollani, Roberto Gatto, Marco Brioschi, Mauro Negri e Barbara Casini, Franco Fabbrini, Enzo Favata ed altri. Ha inoltre collaborato con il Teatro Stabile di Torino in uno spettacolo di Roberta Lena con Fabrizio Bentivoglio e nell'ambito teatrale collabora con: Storie di Piazza di Biella, Teatro Ragazzi di Torino e Teatro Stabile di Torino. Nel 2006 è invitata al Festival Internazionale di Vancouver (Canada) come unica ospite italiana e nello stesso anno incide il suo primo cd dal titolo “Viaggiare Piano”, seguito nel 2011 da un altro lavoro discografico dal titolo “Angelo 10 e Lode”. Nello stesso anno vince il premio Siae come migliore autrice al concorso “Senza Etichetta” di Ciriè presieduto da Mogol, con il brano “Dove sei amico” scritto in collaborazione con Marco Brovia e Cristiano Alasia. Sempre nel 2011 vince il Biella Festival con il brano “Masca Vola Via” e nel 2012 è finalista al Premio Andrea Parodi di Cagliari aggiudicandosi i riconoscimenti come miglior arrangiamento, migliore interpretazione del brano “Brigante stella” (tratto dall’ultimo album “Masca vola via”) e migliore artista del concorso. È stata ospite della trasmissione “A sua immagine” il 30 marzo del 2013 per l’evento dell’ostensione della Sacra Sindone, trasmesso in Mondovisione da Rai 1, dove ha eseguito alcuni brani originali composti per l’occasione. Ospite della trasmissione “La Stanza della Musica” di Rai RadioTre, nel maggio 2013 presenta il suo ultimo lavoro discografico “Masca vola via”, una suite per voce e violoncello in lingua piemontese con brani originali, musiche e parole di Simona Colonna. Collabora con il canale televisivo digitale Rai World nella trasmissione “Community”, dove come ospite musicale del venerdì, reinterpreta i più grandi successi italiani arrangiati per voce e violoncello. Nel 2018 è uscito il suo ultimo lavoro discografico “FOLLI E FOLLETTI”.

Simone Pistis - Nato a Lanusei, intraprende gli studi musicali presso la Scuola civica di musica di Lanusei, iscrivendosi nella classe di chitarra e contemporaneamente dedicandosi allo studio dell’organetto diatonico come autodidatta. Nel 2000 si trasferisce a Bologna per gli studi universitari iscrivendosi al DAMS. Nel 2001 entra nella classe di chitarra presso l’Istituto musicale pareggiato “Orazio Vecchi” di Modena sotto la guida del M° Vincenzo Saldarelli, con il quale si diploma nel marzo 2009. Ha frequentato varie masterclass con M° Alberto Ponce, Stefano Palamidessi, Claudio Marcotulli, Rolf Lislevand e François Laurent. Ha partecipato a varie rassegne musicali, come solista e in varie formazioni cameristiche. Componente poli-strumentista di vari gruppi di world music; Lame a foglia d'oltremare, Shardafrica e yule de Sonos. Collabora stabilmente dal 2012 come musicista polistrumentista con la Compagnia teatrale "Rossolevante" negli spettacoli Stop Macking Sense, Giorni Rubati e il virus che ti salva la vita, a chi esita. Dal 2011 collabora come organettista con LOBAS per la promozione e la diffusione delle danze sarde: stage, serate danzanti. Dal 2015 è direttore della Scuola Civica di Musica per l’Ogliastra a Lanusei.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Pavullo, tre mesi di concerti con la rassegna "Musica a Palazzo"

    • Gratis
    • dal 12 settembre al 12 dicembre 2020
    • Galleria dei Sotterranei di Palazzo Ducale
  • "Concerto di Natale": Matteo Macchioni canta in diretta streaming dal Duomo di San Giorgio

    • Gratis
    • 18 dicembre 2020
    • Online

I più visti

  • Diventare istruttore cinofilo? A Modena si può

    • dal 22 febbraio 2020 al 23 gennaio 2021
  • Mostre. Storie di maghette, calciatori e robottoni al Museo della Figurina

    • dal 12 settembre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Museo della Figurina
  • Arnaldo Pomodoro, le opere di uno dei più grandi scultori contemporanei in esposizione a Soliera

    • Gratis
    • dal 17 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Castello Campori
  • Pavullo, tre mesi di concerti con la rassegna "Musica a Palazzo"

    • Gratis
    • dal 12 settembre al 12 dicembre 2020
    • Galleria dei Sotterranei di Palazzo Ducale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento