Corti Vivi Film Festival di Soliera, due serate di cortometraggi e cinema ritrovato

Nel weekend di sabato 15 e domenica 16 dicembre si rinnova a Soliera l’appuntamento con Corti Vivi Film Fest, due serate di cortometraggi e ‘cinema ritrovato’, promosse dalla Fondazione Campori e ospitate presso il Nuovo Cinema Teatro Italia di via Garibaldi 80. 

Sabato 15, alle ore 21, è in programma l’esibizione live dei Babel Fish, alle prese con la sonorizzazione di “Santa Claus”, un capolavoro del 1925 del regista tedesco Frank E. Kleinschmidt.  

Domenica 16, sempre alle 21, si tiene la serata finale con la proiezione delle sette opere finaliste: "Acquario" di Lorenzo Puntoni, "Elvis" di Andrea Della Monica, "Far East" di Cristina Puccinelli, "Il fuoco degli uomini" di Gaetano Maria Mastrocinque, "Il mondiale della pizza" di Vito Palmieri, "Labor" di Cecilia Albertini e "Peggie" di Rosario Capozzolo. Il pubblico voterà in sala il proprio corto preferito. A seguire la proiezione di un’opera selezionata dal Mammut Film Festival di Carpi, la premiazione del vincitore e il premio Vox Populi.  

L’ingresso a entrambe le serate è gratuito.  

I Babel Fish sono un gruppo modenese di alternative post-rock. La formazione comprende quattro elementi: Gabriele Manzini (voce, chitarra), Edoardo Zagni (chitarra), Matteo Vezzelli (basso) e Giordano Calvanese (batteria). Due anni fa, nell’autunno del 2016, i quattro hanno registrato live presso il Nuovo Cinema Teatro Italia di Soliera il loro primo Ep/demo omonimo, uscito nel 2017. Il loro stile è fortemente influenzato da band alternative come i Radiohead e dalla corrente post-rock rappresentata da gruppi come God is an Astronaut e Tides From Nebula.  

Ambientato in Alaska, il film “Santa Claus” racconta di due bambini che, durante la notte di Natale, sognano di incontrare Babbo Natale per chiedergli cosa fa quando non è Natale. Il vecchio con la barba bianca elenca gli animali e i popoli presenti nel Polo Nord, per poi far vedere la sua incredibile dimora. Tra elfi e renne, Babbo Natale racconta come tiene sotto controllo l’atteggiamento dei bambini, per premiare quelli buoni e punire quelli cattivi. Alla fine del racconto i due bambini, addormentati, lasciano intuire che quanto visto fino a quel momento fosse un sogno. Non mancano sequenze divertenti, in cui Babbo Natale ne combina di tutti i colori.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • Diventare istruttore cinofilo? A Modena si può

    • dal 22 febbraio 2020 al 23 gennaio 2021
  • Basta uno sguardo: dodici fotografie ritraggono l'anima del Mercato Albinelli

    • Gratis
    • dal 12 dicembre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Mercato Albinelli
  • La magia del Natale si accende con il presepe dell'Ex Cinema Principe

    • Gratis
    • dal 8 dicembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Ex Cinema Principe
  • Convegno Nazionale sulla Cannabis terapeutica, a Modena la seconda edizione

    • dal 6 al 7 febbraio 2021
    • Online
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento