rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Cultura Tempio-Stazione / Via Paolo Ferrari, 85

Il Museo Enzo Ferrari compie 10 anni, in programma nuovi allestimenti

In allestimento i pannelli promozionali e una nuova segnaletica per il Mef. Al via anche lavori di riqualificazione nel piazzale della Stazione ferroviaria

Modena si prepara a festeggiare i dieci anni del Mef, il Museo dedicato a Enzo Ferrari realizzato nell’area della sua casa natale e dove si trovava l’officina meccanica del padre. Il Museo è stato inaugurato il 10 marzo del 2012 e proprio in questi giorni, nei quali ricorre il 124° anniversario della nascita di Enzo Ferrari, in città spuntano i pannelli celebrativi che ricordano i 10 anni con un’immagine suggestiva dell’avveniristico padiglione giallo che sembra abbracciare l’edificio storico.

L’iniziativa è promossa dal Comune insieme alla Fondazione Casa natale di Enzo Ferrari e a Ferrari spa che gestisce il museo insieme a quello di Maranello. I pannelli sono “firmati” visitmodena.it perché rientrano nell’attività di promozione della città insieme al rinnovo e all’aggiornamento della segnaletica turistica che riguarda il Museo, così come della segnaletica pedonale del sito Unesco integrata anche con indicazioni per il Mef.

In occasione del decennale il Mef ha in programma un nuovo allestimento nella struttura principale, mentre la Casa natale ospiterà una mostra dedicata proprio ai dieci anni del museo che sarà anche al centro del programma della prossima edizione del Motor Valley Fest di maggio.

“In dieci anni la struttura è stata visitata da persone provenienti da ogni parte del mondo – ricordano il sindaco Gian Carlo Muzzarelli con l’assessora al Turismo Ludovica Carla Ferrari, insieme al presidente della Fondazione Casa natale Fabrizio Corsini - e rappresenta uno degli elementi di maggior richiamo del territorio in termini turistici, ma anche un pezzo significativo della nostra identità”.

Nei prossimi giorni, inoltre, sono in programma anche lavori di riqualificazione del piazzale della Stazione ferroviaria, una delle principali porte d’accesso turistico alla città e quindi al Museo. Verranno sostituite alcune decine di lastre in pietra forte alberese e filette dei cordoli ammalorate, mentre sono previsti interventi di fresatura e riasfaltatura anche in alcuni tratti della pista ciclabile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Museo Enzo Ferrari compie 10 anni, in programma nuovi allestimenti

ModenaToday è in caricamento