Campus teatrali per l’estate: le proposte di Quinta Parete per la ripartenza

Far ripartire in sicurezza anche l’attività teatrale con campus estivi all’aperto. È questa l’idea dell’associazione Quinta Parete d Sassuolo

L’Associazione Quinta Parete di Sassuolo va avanti, dopo aver concluso le attività on line, ha trovato nuovi modi di ripartire e stare insieme dal vivo, rispettando tutte le norme e i protocolli Anti Covid – 19.

Da quando è scoppiata l’emergenza Covid-19 le porte degli spazi di prova e svolgimento dei corsi di Quinta Parete, associazione che si occupa di formazione teatrale, si sono chiuse e tutte le attività si sono dovute necessariamente spostare su piattaforme virtuali al fine di rispettare le regole imposte dai decreti ministeriali.

Il lavoro svolto durante la quarantena ha permesso all’associazione di mantenere un legame con la comunità e di mantenere vivo l’interesse per il teatro e la cultura, lanciando un forte messaggio di resilienza e speranza. Ora, a fase 2 inoltrata, il direttore Enrico Lombardi crede sia il momento di ricominciare a fare teatro.

“Io e il mio staff – afferma il direttore- abbiamo studiato delle modalità di proporre attività “dal vivo”, perché pensiamo sia importante, per i ragazzi in particolare, poter condividere un’esperienza in tutta sicurezza che non sia filtrata dallo schermo di un computer, tablet o cellulare”.

I campus estivi per la ripartenza

Per questo Quinta Parete ha deciso di ripartire già da quest’estate puntando sui giovani con l’organizzazione di due campus teatrali che si terranno nel mese di luglio a Boccassuolo, nel comune di Palagano (MO), uno dedicato ai ragazzi dagli 11 ai 14 anni ed uno per i ragazzi dai 14 ai 18 anni. La messa in sicurezza delle persone e degli spazi sarà una priorità per l’Associazione così come il rispetto di tutte le norme che prevedono i protocolli ministeriali.

La volontà di andare avanti e soprattutto di stare insieme è forte, per questo motivo credo sia fondamentale creare nuove opportunità per fare esperienze dal vivo, soprattutto per i giovani che hanno la necessità e il diritto di ritrovarsi in modo sano e sicuro - continua Lombardi- Il campus non è una semplice vacanza ma un’occasione per socializzare, divertirsi, prendere consapevolezza delle proprie emozioni e vivere un’esperienza forte di crescita personale, creativa ed umana.”

Svolgimento e iscrizioni

Il campus per i ragazzi dagli 11 ai 14 anni si terrà dall’11 al 14 luglio, mentre quello per i ragazzi più grandi dal 19 a 26 luglio. Per iscriversi è necessario contattare la segreteria dell’associazione ai seguenti contatti: via mail a segreteria@quintaparete.org oppure telefonicamente al 342 9337099.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

Torna su
ModenaToday è in caricamento