U.Di.Con.realizza un cortometraggio post-lockdown, al via i casting a Modena

Il progetto è una delle iniziative di punta dell’associazione  e racconterà le problematiche post-lockdown attraverso gli occhi di due studenti

Com’è risvegliarsi dopo oltre due mesi di quarantena e ritrovarsi ad affrontare la vita post lockdown, tra limitazioni, distanziamenti e regole a volte contraddittorie? Lo scopriranno tra mille peripezie Lucio e Giulia, coppia di studenti che si ritrova catapultata in una società ferita e sconvolta dall’emergenza Covid.

E’ la premessa del cortometraggio targato ‘U.Di.Con. Emilia-Romagna’ la cui produzione inizierà  con il casting degli attori a settembre a Modena e proseguirà a ottobre con le riprese e la successiva presentazione dell’intero progetto nei cinema. L’obiettivo dell’associazione è raccontare le problematiche più comuni affrontate dai cittadini e dai consumatori in questa fase di ripresa, il tutto narrato attraverso le esistenze di due ragazzi come tanti altri.

Il cortometraggio è uno dei progetti di punta di U.Di.Con. Emilia-Romagna per il 2020, con un dispiego di mezzi notevole e l’impiego di una vera e propria troupe cinematografica. Il progetto, prodotto interamente dall’associazione, è scritto da Vincenzo Malara (autore della premiata serie web ‘Rudi’), che sarà anche produttore associato, e diretto da Fabio Fasulo. Prima tappa sarà il casting per gli attori che interpreteranno Lucio e Giulia, oltre ad una serie di personaggi comprimari e un gruppo di comparse. 

I provini si terranno il prossimo 3 settembre a Modena. Per rispettare le attuali norme sanitarie di distanziamento ed evitare assembramenti si richiede l’invio della candidatura al casting via mail, con allegate tre foto, all’indirizzo sciroccobaroccocreation@gmail.comSi verrà poi contattati successivamente per l’orario di convocazione e le informazioni per raggiungere il luogo dei provini. 

La produzione cerca: 

  • Attore tra i 24 e i 35 anni di corporatura normale
  • Attrice tra i 24 e i 35 anni di corporatura normale
  • Attore tra i 40 e 50 anni
  • Attore tra i 50 e 60 anni di corporatura robusta
  • Comparse varie, preferibilmente residenti in zona Modena

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

Torna su
ModenaToday è in caricamento