Cazzullo, Gori e Avallone. Il Forum Monzani torna in diretta streaming

Un giornalista, un sindaco, una scrittrice. L’attività del Forum Monzani prosegue portando gli autori e le loro novità editoriali a casa del pubblico grazie alle dirette sulla pagina facebook e sul sito del “BPER Banca Forum Monzani”

Se il pubblico non può andare al BPER Banca Forum Monzani è il Forum a raggiungere gli spettatori a casa secondo una formula già collaudata, perché è importante continuare a condividere storie, non smettere di fare cultura, soprattutto in questo momento. E così gli incontri letterari diventano social aprendosi a un pubblico potenzialmente illimitato: è possibile seguirli, in diretta, sulla pagina facebook “BPER Banca Forum Monzani” per uno streaming interattivo e sulla home page del sito

Domenica 8 novembre alle 17.30 Aldo Cazzullo propone il suo “A riveder le stelle. Dante, il poeta che inventò l’Italia” (Mondadori), un libro sul più grande poeta nella storia dell'umanità, a settecento anni dalla sua morte, e sulla nascita della nostra identità nazionale, per essere consapevoli di chi siamo e di quanto valiamo. Aldo Cazzullo ha scritto il romanzo della Divina Commedia, ricostruendo parola per parola il viaggio di Dante nell'Inferno. Gli incontri più noti, da Ulisse al conte Ugolino. E i tanti personaggi maledetti ma grandiosi: la fierezza di Farinata degli Uberti, la bestialità di Vanni Fucci, la saggezza di Brunetto Latini, la malvagità di Filippo Argenti. Nello stesso tempo, Cazzullo racconta - con frequenti incursioni nella storia e nell'attualità - l'altro viaggio di Dante: quello in Italia. Nella Divina Commedia sono descritti il lago di Garda, Scilla e Cariddi, le terre perdute dell'Istria e della Dalmazia, l'Arsenale di Venezia, le acque di Mantova, la «fortunata terra di Puglia», la bellezza e gli scandali di Roma, Genova, Firenze e delle altre città toscane. Dante è severo con i compatrioti: denuncia i politici corrotti, i Papi simoniaci, i banchieri ladri, gli usurai, e tutti coloro che antepongono l'interesse privato a quello pubblico. Ma nello stesso tempo esalta la nostra umanità e la nostra capacità di resistere e rinascere dopo le sventure, le guerre, le epidemie; sino a «riveder le stelle».

Non può che partire dai giorni più drammatici della primavera 2020, quando i mezzi militari portavano via da Bergamo le bare delle vittime del Covid-19, la riflessione del sindaco Giorgio Gori che apre il suo saggio “Riscatto. Bergamo e l’Italia. Appunti per un futuro possibile” (Rizzoli); Gori presenta il libro in diretta streaming giovedì 12 novembre alle 21. È stata «la più crudele delle lezioni» quella impartita dalla tempesta sanitaria, che ha lasciato, oltre al dolore della perdita, un Paese intero da ricostruire e far ripartire, per uscire dalla crisi recente e dalla situazione di stagnazione e paralisi che affonda le sue radici negli ultimi vent’anni della nostra storia. Gli «appunti per un futuro possibile» raccolti in questa serrata conversazione con Francesco Cancellato tracciano una visione-guida per il compito che ci attende: «curare» il nostro sistema sanitario, garantire ai giovani lavoro e mobilità sociale, rimarginare la frattura tra Nord e Sud, centro e periferie; intervenire sulla scuola per riportarla al cuore dell’agire politico, ripensare il welfare e l’inclusione, affrontare l’immigrazione come opportunità e non come mera emergenza.

Un romanzo acuto e profondo sull'amicizia, sull'esigenza di raccontarsi, sulla dicotomia tra immagine e parola: l’ultimo libro di Silvia Avallone “Un’amicizia” (Rizzoli) riflette e interpreta brillantemente lo spirito dei nostri tempi e l’autrice lo presenta al pubblico del BPER Forum Monzani in streaming sabato 14 novembre alle 17.30. In questo romanzo da una parte c’è Beatrice, che tutti credono di conoscere: il mondo intero sa cosa indossa, cosa mangia, dove va in vacanza. Dall’altra c’è Elisa è una donna schiva, forse un po’ all’antica. Non ama le foto e i social, convinta com’è che chi siamo sia “infinitamente più interessante, e commovente, di quel che vorremmo a tutti i costi sembrare”. Ora però vuole mettersi in gioco, fare i conti con se stessa scrivendo: perché soltanto le parole possono restituirci la complessità delle storie che non mostriamo al mondo e che pure, silenziosamente, tutti ci portiamo dentro. Attraverso la sua voce, Silvia Avallone ci accompagna in questo romanzo potente e liberatorio, invitandoci a riflettere sul nostro presente e a domandarci: “La vita ha davvero bisogno di essere raccontata, per esistere?”.

E’ possibile seguire gli incontri con l’autore di Forum Eventi in diretta sulla pagina facebook “BPER Banca Forum Monzani” oppure dal sito Forum Monzani

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

  • Coronavirus, scendono i casi attivi e i ricoveri in regione. Modena conferma il calo

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

  • Coronavirus, rallentano i numeri. A Modena contagi dimezzati rispetto a ieri

Torna su
ModenaToday è in caricamento