Giovedì, 17 Giugno 2021
Cultura

Certamen, 66 studenti pronti a cimentarsi nelle prove di greco e latino

Provengono da 13 istituti di tutta Italia i giovani impegnati nella prova del concorso che giunge alla terza edizione

Sono 66 gli studenti da tutta Italia che parteciperanno, martedì 20 e mercoledì 21 aprile, all'edizione 2021 del Certamen Carolinum “Francesca Meletti”, la gara di traduzione dal greco e dal latino tra gli studenti dei licei classici e scientifici, promossa per il terzo anno a livello nazionale, dal liceo classico e linguistico Muratori-San Carlo di Modena; l'iniziativa quest'anno si svolge per la prima volta on line, a causa dell'emergenza Covid-19, dopo l'annullamento dell'edizione dello scorso anno.  

Gli studenti si cimenteranno con brani, tra gli altri, di Cicerone, Livio, Seneca, Quintiliano, Tacito, Lisia, Isocrate, Senofonte e Plutarco; martedì sono in programma le prove di latino, mercoledì quelle di greco.

La dirigente del liceo Muratori-San Carlo Giovanna Morini, commenta con soddisfazione «un'adesione significativa che rappresenta un segnale importante di vitalità del mondo della scuola, soprattutto in un momento difficile come questo. L'iniziativa, riconosciuta dal ministero, ha come obiettivo la  valorizzazione dello studio della lingua e della cultura classica».

Oltre a tre scuole modenesi, il Muratori-San Carlo, il Paradisi di Vignola e il Luosi di Mirandola, parteciperanno 13 istituti collegati on line da tutta Italia: dalla provincia di Napoli il liceo "Carducci" di Nola, il "Levi" di Marano, "Imbriani" di Pomigliano d'Arco e "Quinto Orazio Flacco" di Portici; poi il "Parmenide" di Vallo della Lucania in provincia di Salerno, "Palmieri" di Lecce,  "Benedetto da Norcia" di Roma e "Vian" di Bracciano, "Leonardo da Vinci" di Villafranca in Lunigiana in provincia di Massa Carrara, "Galvani" di Bologna, "Parodi" di Acqui terme in provincia di Alessandria, "Sacra famiglia" di Torino e "Zucchi" di Monza.    

Le premiazioni si svolgeranno, sempre on line, il 29 maggio; in palio ci sono un primo premio da 600 euro, un secondo premio da 400 euro e il terzo premio da 300 euro. 

La commissione esaminatrice, formata da ex-docenti dei licei cittadini, sarà presieduta da Renzo Tosi, docente di Lingua  letteratura greca all'Università di Bologna. 

L'iniziativa, dedicata ad una studentessa della scuola prematuramente scomparsa nel 2010, ha il sostegno della famiglia Meletti, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Fondazione Iris ceramica, Bper banca, associazione Amici del Muratori, Società Dante Alighieri comitato di Modena, Associazione italiana cultura classica (Aicc), Rotary, Acetaia Malagoli Daniele, con il patrocinio del Comune di Modena e la collaborazione della Provincia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Certamen, 66 studenti pronti a cimentarsi nelle prove di greco e latino

ModenaToday è in caricamento