Unimore, a Medicina torna il Congresso Studentesco MoReMED

Ispirato ai "Congressi degli studenti" delgi atenei spagnoli, l'evento è diventato ormai una tappa importante del percorso di formazione dei futuri medici Unimore

Il Comitato Organizzatore promuove la terza edizione del “Congresso Studentesco MoReMED”, dedicato al tema dell’innovazione e dell’avanguardia nel campo della medicina. L’evento si svolgerà a Modena il 10-11 Aprile 2018, per tale occasione l’intero Centro Servizi della Facoltà di Medicina e Chirurgia sarà dedicato al congresso per far fronte all'elevata affluenza di studenti e professionisti che gli organizzatori si aspettano.

I lavori si articoleranno per ogni giornata congressuale  in due sessioni, una al mattino ed una al pomeriggio. Ognuna di queste vedrà l’alternarsi di esposizioni studentesche ed interventi di ospiti tra i quali si annoverano il Prof. Adriano Aguzzi  (Direttore di Neuropatologia all’Università di Zurigo), il Dott. Paolo Ferrazzi (cardiochirurgo del Policlinico di Monza), il Dott. Stefano Vella (responsabile per la salute globale dell' ISS) ed il Dott. Paolo Grosso (primario di Anestesia del Policlinico di Monza) che descriverà il lavoro del medico di guerra per la NGO Emergency.

Sarà inoltre organizzata una Tavola Rotonda di dibattito sul tema della Medicina Personalizzata dove interverranno rappresentanti istituzionali locali e nazionali, tra i quali la Dott.ssa Kyriakoula Petropulacos (Direttore Generale Cura della Persona, Salute e Welfare dell’Emilia-Romagna), il Dott. Massimo Annicchiarico (Direttore Generale AUSL Modena), il Prof. Michele De Luca (Direttore del Centro di Medicina Rigenerativa). Verranno a portare i saluti istituzionali, tra gli altri, l’On. Beatrice Lorenzin (Ministro della Salute), Stefano Bonaccini (Presidente Regione Emilia-Romagna) e Gian Carlo Muzzarelli (Sindaco di Modena). Tra le novità di questa edizione la possibilità per gli studenti di partecipare a workshops pratici ed altamente interattivi organizzati presso il nuovo centro universitario FASiM (Centro di Formazione Avanzata e Simulazione Medica). 

Il Congresso MoReMED rappresenta un’importante occasione per tutti gli studenti di dimostrare il loro valore e mettersi in gioco di fronte a medici, professori ed illustri ospiti di caratura internazionale. Gli organizzatori ci tengono a rimarcare l’importanza dell’iniziativa sottolineando che si tratta del primo Congresso Studentesco di Medicina mai organizzato in Italia; questa rilevanza è anche sottolineata dall’interesse dimostrato dagli sponsor e dagli enti che hanno fornito i loro patrocini. Tra gli altri, il Congresso si svolge con il Patrocinio della Regione Emilia-Romagna, del Comune di Modena, dell’ Università di Modena e Reggio Emilia e dell’ AOU Policlinico di Modena.

Oltre ad aziende sponsor, enti, istituzioni locali e nazionali ed ospiti citati precedentemente, il Congresso MoReMED vedrà la partecipazione di centinaia di studenti provenienti da tutte le università della Regione Emilia Romagna e dalle università di Pavia, Padova e Verona. Interverranno infine numerosi professori e medici di UniMoRe e del compartimento medico modenese, ma non solo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque emiliani contagiati, Bonaccini: "Stiamo valutando chiusura di nidi, scuole, impianti sportivi e musei"

  • Trema la pianura, scossa di terremoto MI 3.4 tra Modena e Reggio

  • Coronavirus. Tutte le scuole in Emilia-Romagna chiuse fino al 1 marzo

  • Due nuovi casi di contagio a Modena, ricoverati due famigliari del paziente carpigiano

  • Coronavirus, cresce il numero dei contagiati. Casi anche a Sassuolo e Maranello

  • Coronavirus, raggiunta quota 47 contagi in regione. A Modena sono 8 gli ammalati

Torna su
ModenaToday è in caricamento