rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Cultura Accademia Militare / Piazza Grande

Curiosità Modenesi | Perchè sul duomo di Modena ci sono immagini dell'India?

Un simbolo proveniente dall'India è raffigurato sul duomo di Modena. Com'è possibile che il modenese medievale conoscesse il significato di quell'immagine?

Uno degli elementi più misteriosi del Duomo è sicuramente la collezione di Metope, ovvero quei bassorilievi che mostrano figure e luoghi del mondo lontani dalla città e che spesso uniscono la storia e la geografia, con le leggende. Uno dei casi più interessanti è sicuramente quello della figura orientale, noto anche come l'indiano del duomo. E' riconoscibile in quanto porta capelli lunghi, lisci, ben pettinati e fluenti sulle spalle, e presenta lineamenti che non sono occidentali, ma ben riconoscibili in quelli orientali.

Ciò significa che i modenesi erano in contatto, almeon indiretto, con persone proveniente dall'oriente e dall'India. E se questo è per noi ovvio oggi, dobbiamo pensare ad un'epoca, quella medievale, dove gli spostamenti avvenivano di rado e all'interno dell'area mediterranea. Ma a rendere questa raffigurazione ancora più interessante è la postura del soggetto in questione, perché con le sue gambe sembra interpretare quell'equilibrio degno del più esperto praticante di yoga. Anzi per la dottoressa Elisabeth Mantovani si tratterebbe di una posizione ben precisa, ovvero la "posizione del piccione reale", che avrebbe un significato ascensionale, di collegamento tra il cielo e la terra.

Ma perché il modenese medievale era interessato a quanto accadeva in India e allo yoga? In realtà, data la difficoltà degli spostamenti, l'idea che gli europei avevano dell'oriente e dell'asia indo-cinese si basava per lo più su stereotipi. Anche perché tra il mondo cristiano europeo e quello indiano per diversi secoli si interposero i sultanati musulmani che rendevano difficili gli scambi commerciali tra Europa e India. Tuttavia i modenesi così come in generale gli europei avevano un'idea dell'India come un luogo di innocenza corporale, di grande ricchezza e anche di liberazione sessuale. Da qui nasceva l'apprezzamento ma anche il mistero.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Curiosità Modenesi | Perchè sul duomo di Modena ci sono immagini dell'India?

ModenaToday è in caricamento