menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Curiosità Modenesi | Dove si trovano i luoghi della Modena Romana?

Un viaggio nel sottosuolo di Modena per scoprire i luoghi principali di Mutina, la città romana che determinò la nascita dell'Impero

Abbiamo affrontate varie volte in questa rubrica la storia della Modena romana, dall'origine del suo nome a come mangiavano i modenesi all'epoca dell'impero romano, fino alla battaglia di Modena decisiva per la costituzione dell'impero stesso. Questo viaggio storico sarà diverso, perchè andremo sotto il manto stradale e scopriremo dove si trovavano i luoghi principali della Modena romana. 

#1 Via Emilia

E' necessario partire dalla via Emilia, in quanto questa strada fu probabilmente il più importante stimolo per la costruzione del castrum detto Mutina, e ancor più per la sua amplificazione urbana successiva, tanto da fare di Modena un centro commerciale importantissimo. Lungo la via Emilia si è sviluppata la città romana, che non aveva come centro l'attuale Ghirlandina, ma era spostata più a nord, tanto che i ritrovamenti archeologici di epoca romana sono stati ritrovati nella zona del parco Novi Sad. 

#2 Tempio di Giove

Seppur non sia ancora stata confermata, la teoria che vede il tempio di Giove sotto l'attuale chiesa di San Pietro è considerata più che verosimile. Considerando anche il fatto che la chiesa in questione è la più antica della città, anche se l'attuale è una sua ricostruzione successiva. Inoltre è evidente il passaggio dal dio supremo del pantheon romano al Santo più importante per Gesù. Per altro è interessante che nel primo periodo cristiano le chiese non venivano date ai santi ma ai martiri, e Pietro non solo è santo, ma il suo martirio è tra i più importanti, forse solo dopo quello di Santo Stefano. 

#3 Le vie principali

E' interessante vedere che la struttura del centro storico, dal punto di vista urbanistico, non sia poi così cambiata. Infatti, nel castrum vi erano le vie Principale a est, Pretoria a nord, Quintana a ovest e Decumana a sud. La Decumana e la Cardinale si incrociavano presso l'attuale largo Garibaldi, dividendo in quattro rettangoli più piccoli il castrum. Se avessimo vissuto all'epoca, avremmo visto in queste aree tende degli ufficiali, scuderie e officine. Solo successivamente dal castrum, ovvero l'accampamento, sarebbe sorta la città di Mutina. 

#4 L'Anfiteatro

Tutti hanno in mente l'Arena di Verona, ma pochi modenesi sanno dove molto probabilmente si trovava la nostrana Arena, infatti si pensa che essa si situasse presso via Canalino a due passi dal Mercato Albinelli e da Piazza XX Settembre. L'idea che si trovasse in quel luogo è sorta a seguito della strana organizzazione urbana, infatti vi basterà andare su Google Maps per vedere che dall'alto si nota una forma insolita a queste strutture. E' molto probabile infatti che qui sotto si trovasse l'anfiteatro romano e di cui oggi possiamo vedere la sua forma ellittica. 

#5 Il Foro Romano

Così come per la maggior parte dei siti non si è certi dove si trovasse esattamente il Foro Romano, tuttavia l'idea generale è che la sua collocazione fosse al centro della città, perciò significa che uno dei luoghi più candidati è presso l'attuale Largo Garibaldi. Alcuni ritrovamenti archeologici mostrano in quella zona tracce di edifici di grandi dimensioni, strade basolate e potenti stratificazioni archeologiche che si potrebbero ricollegare al foro di Mutina, ma consentono una ricostruzione solo ipotetica dell’area forense e degli edifici che si dovevano affacciare sulla piazza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia. A Modena circolazione sospesa lungo il percorso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento