rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cultura

Musei Ferrari, superata quota mezzo milione di visitatori

Un 2018 ad altissima velocità per le due strutture di Modena e Maranello

Continua la crescita dei Musei Ferrari, che nel 2018 hanno registrato oltre 540.000 visitatori stabilendo un nuovo primato. Con oltre 370.000 visitatori si riconferma il successo del Museo Ferrari di Maranello, in linea con il dato eccezionale dello scorso anno in cui si è festeggiato il 70° anniversario della Società. Nel corso del 2018 sono state presentate le mostre, tuttora in corso, “Driven by Enzo”, una raccolta delle quattro posti più amate dal Commendatore, e “Passion and Legend”, un omaggio alla storia straordinaria dell’azienda e del suo fondatore. A queste esposizioni si è aggiunta lo scorso 3 gennaio la mostra speciale “Michael 50” dedicata ai 50 anni di Schumacher, che resterà aperta fino al 31 marzo.

Il MEF di Modena ha chiuso l’anno con oltre 175.000 ingressi, pari a un aumento dell’11%, grazie anche alla mostra “Il Rosso & Il Rosa” che racconta lo stretto legame fra la Ferrari e le donne, con l’esposizione di alcune delle vetture più amate da grandi personaggi femminili.

Il successo delle vendite del biglietto unico per entrambi i Musei dimostra inoltre l’ottima sinergia fra le due strutture. "Questi risultati confermano i Musei Ferrari fra i poli espositivi più visitati in Italia, che grazie alle mostre tematiche rinnovate di anno in anno attraggono tifosi e appassionati da tutto il mondo", commenta Ferrari Spa.

“Un risultato straordinario che conferma Maranello e il Museo Ferrari come meta principale del turismo a vocazione motoristica - dichiara il sindaco di Maranello Massimiliano Morini - In questi anni è stata di grande importanza anche la stretta collaborazione dell'amministrazione comunale con l'azienda, che ha portato alla realizzazione di interventi strutturali per ampliare il Museo e renderlo più moderno, attrattivo e all’altezza dell’interesse sempre più diffuso per la storia, unica e irripetibile, della Ferrari. Siamo molto soddisfatti di questa crescita continua, che certo per tutti noi non rappresenta un traguardo ma piuttosto un nuovo punto di partenza, per proseguire su questa strada e fare ancora meglio in futuro. Dobbiamo lavorare affinchè i visitatori dei Musei diventino pienamente ospiti del nostro territorio e per raggiungere questo obiettivo dobbiamo continuare ad investire sul potenziamento dei servizi ricettivi, in sinergia con i privati e con gli altri comuni”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musei Ferrari, superata quota mezzo milione di visitatori

ModenaToday è in caricamento