Giovedì, 23 Settembre 2021
Cultura

Gusto, eccellenze e tradizioni: non solo auto al Motor Valley Fest

Nei giorni della fiera automotive, Piacere Modena sarà protagonista con un ricco palinsesto di eventi legati al mondo dell'enogastronomia e delle eccellenze modenesi

Piacere Modena, con le sue eccellenze, sarà protagonista, dall'1 al 4 luglio, del Motor Valley Fest, terza edizione dell’evento dedicato al buon cibo e alle grandi firme dell’automotive, i due asset principali che contribuiscono quotidianamente a costruire e valorizzare l’immagine della città di ella Ghirlandina nel mondo. Ci sarà con la presenza ad un convegno ma anche con una postazione strategica, in Largo Sant’Agostino, all’ingresso del percorso della manifestazione.

Toccherà proprio alle eccellenze agroalimentari modenesi aprire il Motor Valley Fest giovedì 1 luglio, con un aperitivo – degustazione firmato Piacere Modena, così come anche il brunch di venerdì 2 luglio, che farà idealmente da apripista al convegno organizzato da Piacere Modena e UniMoRe con il sostegno di BPER Banca nella Sala Panini della Camera di Commercio di Modena a partire dalle 15.

Convegno che sarà dedicato ad “Agricoltura e Motori. Sostenibilità e tecnologia innovativa al servizio del futuro” e a condurlo sarà il giornalista Claudio Ferri. Due le sessioni di lavoro: Piacere Modena sarà protagonista della prima, dalle 15 alle 16, avente come titolo “Nuove tecnologie a supporto della sostenibilità nel settore agroalimentare”. Tra gli interventi in programma, oltre al saluto del Presidente Enrico Corsini – a cui sono affidate altresì le conclusioni – anche quello dell’Assessore all’Agricoltura e Alimentare, Caccia e Pesca della Regione Emilia Romagna Alessio Mammi, chiamato ad esporre progetti ed attività della Regione a sostegno delle implementazioni tecnologiche del comparto agricolo del territorio, del Presidente della Camera di Commercio di Modena Giuseppe Molinari con un focus su Smart innovative research to support food quality - Laboratorio di spettrometria di massa presso il Centro Interdipartimentale Grandi Strumenti di UNIMORE e del Responsabile Servizio Produzione Primaria del Consorzio Parmigiano Reggiano Marco Nocetti a proposito di innovazione sostenibile per le stalle del Parmigiano Reggiano.

Nella seconda sessione, curata da UniMoRe e avente come titolo “Innovazioni tecnologiche e nuove competenze per l’agricoltura sostenibile, insieme alla Dirigente Scolastica dell’IIS Spallanzani di Castelfranco Emilia Maura Zini e ai docenti universitari Enrico Francia, Luca Marcheselli, Laura Maistrello ed Elisa Martinelli, l’obiettivo sarà invece evidenziare l’imprescindibile ruolo della ricerca e dell’innovazione nonché della formazione per orientare ed accompagnare l’agricoltura verso caratteri di sostenibilità sempre più avanzati.

Venerdì 2 luglio formazione in primo piano nell’arco di tutta la giornata, con una serie di incontri dedicati alle scuole del territorio ed in particolare all’Istituto d’Arte Venturi di Modena (ore 11), al centro di formazione Il Nazareno di Carpi (ore 15) e l’IIS Spallanzani di Castelfranco Emilia (16.30). 

Oltre che con il convegno, Piacere Modena sarà comunque presente fisicamente nell’evento con propri spazi e attività organizzate per aree tematiche. In cui sarà dato grande spazio ai mestieri del gusto, con la presentazione a cura dei rispettivi Consorzi dei prodotti simbolo del territorio, ovvero Aceto Balsamico di Modena IGP (2 luglio ore 18.30), Parmigiano Reggiano (3 luglio ore 12), Ciliegia di Vignola IGP (3 luglio ore 14.30), Prosciutto di Modena DOP (3 luglio ore 16), Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP (3 luglio ore 18), Zampone e Cotechino di Modena IGP (4 luglio ore 11) e Lambrusco di Modena DOC (4 luglio ore 14). 

Gusto in primo piano anche con i panini di Daniele Reponi e le sue originali ricette che sublimano i prodotti modenesi (venerdì 2 e sabato 3 ore 20), con il museo del cibo MuSa dedicato alla tradizione e artigianalità della salumeria italiana (sabato 3 ore 11) o il pranzo della domenica con la lezione su come fare i tortellini a cura dell' associazione Maestre Sfogline e dall'Associazione La San Nicola di Castelfranco Emilia(domenica 4 ore 12.30). 

Non mancheranno musica ed intrattenimento con gli after hours di Motori sotto le stelle, accompagnati da cocktail show a base di lambrusco e gustosi drink venerdì 2 e sabato 3 dalle 21.30 rispettivamente con lo spettacolo musicale e teatrale “Quando passa Nuvolari” dedicato ai motori e “Robby e Elvis”, con cibo, motori e musica in primo piano. Chiusura in bellezza domenica 4 luglio dalle 16.30, con il Gran Finale insieme al Consorzio Modena a Tavola. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gusto, eccellenze e tradizioni: non solo auto al Motor Valley Fest

ModenaToday è in caricamento