Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cultura

Mirandola. Atto finale per la fase modenese dei giochi europei d'impresa

L'iniziativa si tiene a Mirandola per otto progetti, che si contenderanno il pass per la fase finale in programma a Ravenna nella sfida organizzata da CNA

Sono arrivati al quarto anno consecutivo gli EB Games, i giochi europei d’impresa a cui, come di consueto, hanno partecipato alcune classi dell’Istituto G. Luosi di Mirandola, alle prese con una simulazione d’impresa. Una vera e propria sfida sul terreno dell’imprenditorialità, con la simulazione della realizzazione e la gestione di un’azienda a tutti gli effetti, con tanto di indagini di mercato, di business plan, di suddivisione nei vari ruoli dei soci e collaboratori, di stesura dei bilanci di previsione, di linea di produzione, di approvvigionamenti e di campagna pubblicitaria per promuovere il prodotto o il servizio.

Momento clou di un lavoro durato diverse settimane sarà quello in programma domani, sabato 5 maggio alle 9.30 presso l’auditorium Rita Levi Montalcini, in via 29 Maggio, a Mirandola, dove gli otto gruppi di studenti (31 in tutto) partecipanti al concorso, assieme ai loro tutor - altrettanti imprenditori dell’Area Nord che hanno seguito gli studenti passo a passo – presenteranno i loro progetti in italiano e in inglese. Poi, mentre altri studenti del Luosi intratterranno il pubblico, una giuria composta da imprenditori ed insegnanti andrà ad individuare il progetto che rappresenterà Modena alle Finali Nazionali in programma il 19 maggio a Ravenna.

Le idee sono le più disparate – racconta Cesare Galavotti, vice presidente provinciale e presidente della CNA di Mirandola, che coordina il progetto assieme a Ecipar, l’ente di formazione dell’Associazione – quest’anno, ad esempio, andiamo dai frigoriferi intelligenti ai braccialetti a antiviolenza, per fare solo un paio di esempi, ma si tratta sempre di progetti d’impresa concreti e realizzabili”.

 “Come nelle precedenti edizioni – aggiunge Paolo Vincenzi, tutor e presidente dell’Area Nord - è stato tanto bello quanto appassionante accompagnare gli studenti in questo percorso – che è stato affrontato con passione e serietà, due doti importanti per chi poi vuole affacciarsi al mondo del lavoro, come imprenditore o lavoratore. Quanto al progetto, credo sia molto utile per preparare i giovani ad affrontare il loro futuro professionale, che probabilmente, oggi più che in passato, passa attraverso l’autoimprenditorialità”.

L’edizione 2018 è accompagnata da una novità: ad affiancare gli studenti del Luosi partecipanti a questa sfida, infatti, anche alcune classi del Liceo Artistico A. Venturi di Modena, che hanno curato la parte grafica dei diversi progetti. All’iniziativa interverranno il sindaco di Mirandola Maino Benatti, il Preside dell’Istituto G. Luosi Giorgio Siena ed Alberto Papotti, segretario della CNA di Modena.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mirandola. Atto finale per la fase modenese dei giochi europei d'impresa

ModenaToday è in caricamento