rotate-mobile
Cultura Fiorano Modenese

Fiorano. Igor Cassina: “Sognare e avere dei valori per diventare persone migliori”

Ha riscosso grande successo l'appuntamento per il Maggio Fioranese "Uno su Mille", dove i giovani hanno incontrato un campione olimpico del calibro di Igor Cassina "L'atleta venuto dallo spazio"

Lunedì si è svolto il primo appuntamento dell'iniziativa culturale "Uno su Mille", incontri con campioni sportivi a cura del giornalista e scrittore Leo Turrini, organizzato da Comitato Fiorano in Festa, Amministrazione Comunale di Fiorano e Lapam Confartigianato Imprese. Il primo appuntamento ha visto come protagonista il campione olimpico Igor Cassina, “L'atleta venuto dallo spazio": il 23 agosto 2004 Igor entrò nell’Olimpo vincendo la medaglia d’oro alla sbarra, realizzando così il suo sogno di bambino. Nella ginnastica è cresciuto, come atleta e come persona, fino ad arrivare ai massimi livelli e donando al suo amato sport un movimento estremo ed innovativo che resterà per sempre, nel codice dei punteggi, il “Movimento Cassina”. L’atleta è stato intervistato dallo scrittore Leo Turrini, da anni giornalista sportivo per il Resto del Carlino, La Nazione e Il Giorno ed opinionista di Sky Sport.

Il pubblico ha potuto constatare la “bellezza” di quest’atleta, data dal suo essere umile, simpatico, interessante, capace anche di prendersi non troppo sul serio, ma anche e soprattutto dalla determinazione che traspare dai suoi racconti, caratteristica che gli ha permesso di raggiungere il suoi obiettivi, che erano talmente chiari e netti nella sua mente da permettergli di accettare i sacrifici che è stato necessario fare per raggiungere determinati livelli. Realizzato il proprio sogno di bambino è passato all’allenamento dei giovani ginnasti, ai quali ha voluto trasmettere soprattutto il rispetto per i compagni, per l’allenatore e per le regole, elementi fondamentali per crescere come atleti ma soprattutto come persone.

Cassina ha terminato l’incontro suggerendo ai presenti, in particolare ai giovani atleti del Gruppo Sportivo Libertas Fiorano, di non focalizzarsi solamente sul dover diventare campioni olimpici o manager di successo, ma di crearsi un percorso di vita costellato di valori che permetta loro di migliorarsi giorno dopo giorno, e in questo modo di trovare quella serenità che permette alle persone di diventare la versione migliore di sé stessi.

Sul palco era presente anche Ilaria Leccardi, scrittrice del libro “Igor Cassina, il ginnasta venuto dallo spazio”, che ha confermato la trasparenza e la genuinità di Igor, sia come atleta che come uomo. Il secondo appuntamento dell’iniziativa “UNO SU MILLE” si terrà sabato 19 maggio alle 18 al Teatro Astoria, durante il quale Leo Turrini intervisterà la pluricampionessa di fioretto Elisa di Francisca.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorano. Igor Cassina: “Sognare e avere dei valori per diventare persone migliori”

ModenaToday è in caricamento