rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Cultura Castelnuovo Rangone

Castelnuovo, intitolata a Michela Murgia la Sala Ipogea della Biblioteca Sepúlveda

L’evento d’intitolazione sarà sabato 9 marzo con Marcello Fois. Nel programma di iniziative per l’8 marzo anche presentazioni di libri, uno spettacolo e la mostra “Multitasking” al Torrione

Otto marzo nel nome di Michela Murgia a Castelnuovo Rangone. In occasione della Giornata internazionale dei diritti delle donne, l’Amministrazione comunale ha organizzato per sabato 9 marzo alle 16.30 una cerimonia di intitolazione della Sala Ipogea della Biblioteca comunale “Luis Sepúlveda” alla scrittrice e attivista sarda, scomparsa lo scorso 10 agosto.

Un nome di grande spessore si aggiunge alla “toponomastica degli affetti” castelnovese, in un evento impreziosito dalla presenza dello scrittore Marcello Fois, autore del testo teatrale “Quasi Grazia” che ha visto il debutto di Murgia in veste di attrice. Così Daniela Sirotti Mattioli, Vicesindaca di Castelnuovo Rangone con delega alle Pari opportunità e differenze di genere: “Una donna coraggiosa che ha trascorso la sua vita in difesa dei diritti, quelli delle donne e dei più fragili in generale, per la libertà di scelta e contro ogni tipo di totalitarismo. Murgia è stata molto più di una grande scrittrice, per il suo impegno contro la cultura patriarcale e per una società più aperta, a partire dalla diffusione di un linguaggio inclusivo”. 

L’evento sarà preceduto da due serate declinate al femminile: mercoledì 6 marzo alle 21 la biblioteca Sepúlveda ospiterà la presentazione del libro di serena Ballista e Sonia Maria Luce Possentini “Per mille camicette al giorno” e venerdì 8 marzo alle 21 nella Sala Polivalente di via Ciro Bisi andrà in scena lo spettacolo di Paola Gemelli e Daniel Degli Esposti “8 marzo tutta la vita”, con accompagnamento musicale di Denis Bastoni, mentre prosegue fino al 10 marzo in Sala del Torrione la mostra “Multitasking - Viaggio intorno al mondo femminile attraverso il collage” dell’artista Cristina Faedi, inserita nell’ambito della rassegna Arteintorre. Il programma di eventi dedicato alla Giornata della Donna terminerà giovedì 14 marzo con una serata in Sala delle Mura, dove Michela Marzano presenterà il suo libro “Sto ancora aspettando che qualcuno mi chieda scusa”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelnuovo, intitolata a Michela Murgia la Sala Ipogea della Biblioteca Sepúlveda

ModenaToday è in caricamento