rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Cultura Pavullo nel Frignano

Itinerari Modenesi | Cosa vedere a Pavullo in un giorno

Pavullo è uno dei luoghi più apprezzati del basso Appennino modenese, ecco cosa visitare

Pavullo è uno dei luoghi più apprezzati del basso Appennino modenese, ecco cosa visitare:

CASTELLO DI MONTECUCCOLO. E' il simbolo di Pavullo dal punto di vista storico, dove nacque il famigerato condottiero dell'Appennino modenese, ovvero Raimondo Montecuccoli, noto per aver combattutto la famosa Guerra dei Trent'anni e poi contro i Turchi. Pavullo è la zona urbana con più alta densità di popolazione del territorio pavullese, ma durante il basso medioevo e nei due secoli successivi lo era Montecucculo, tanto che raggiungendo il castello medievale si può vedere il borgo  originario. Il castello per altro era molto ambito in quanto posto su uno sperone roccioso che permetteva di poter vedere dalla valle dello Scoltezza fino in Toscana. 

CASTAGNETO. E' il borgo che deve presumibilmente il suo nome al tipo di alberi che sorgono attorno a lui. E' famoso per la presenza di una torre che spicca rispetto agli altri elementi dell'ambiente circostante e per la chiesa di  S.Lorenzo,  che è stata completamente ristrutturata in seguito alla distruzione subita durante la Seconda Guerra Mondiale e non è possibile risalire all'origine precisa; dovrebbe comunque risalire al XIII secolo.

CHIESA SAN BARTOLOMEO. E' una delle chiese principali di Pavullo, che venne edificata dopo la seconda guerra mondiale ed inaugurata nel 1060. Anche se in realtà la consacrazione avvenne solo 1999. Seppur recente di edificazione, presenta tutte le caratteristiche dello stile neoromanico, con una bellissima facciata porticata e l'interno ad un'unica navata, e pian piano si sta impreziosendo di opere d'arte. 

MUSEO NATURALISTICO DEL FRIGNANO. Ospitato all'interno del castello di Pavullo, il  Museo Naturalistico del Frignano raccoglie il lavoro del Dr. Ferruccio Minghelli e del Dr. Giuseppe Lami. Il percorso espositivo e gli arredi valorizzano la raccolta naturalistica lasciando nello stesso tempo al visitatore la possibilità di godere anche della bellezza delle antiche sale del Castello perfettamente recuperate. E' possibile visitare al secondo piano la sala dedicata alle Scienze della Terra, mentre al terzo piano la prima sala è dedicata alla Botanica e alla Zoologia, infine al quarto piano la seconda sala dedicata alla Botanica ed alla Zoologia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Itinerari Modenesi | Cosa vedere a Pavullo in un giorno

ModenaToday è in caricamento