menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Itinerari Modenesi | Storia e curiosità di Fiorano Modenese e dintorni

Una storia, quella del territorio di Fiorano, che ha avuto origini ben 6 mila anni fa e si è tramandata nel tempo attraverso la cultura della ceramica e dell'architettura. Un viaggio tra bellezze artistiche e panorami naturali

Fiorano modenese è vista da molti, e direi fin troppi, come quel comune che si trova tra Maranello e Sassuolo, mettendo la sua rilevanza storica e culturale in secondo piano. Eppure, con questo articolo si vuole raccontare quella storia e quelle curiosità che fanno di Fiorano non solo un centro culturale di grande spessore, ma soprattutto il primo luogo in cui è effettivamente nata un'organizzazione sociale nel territorio modenese, una sorta di brodo primordiale della nostra civiltà. 

#1 L'antica civiltà di Fiorano e il mistero dell'ambra

La storia di questa civiltà ci porta indietro di 6 mila anni, ovvero migliaia di anni prima che arrivassero Etruschi e Celti, e ovviamente i Romani. Infatti, in un territorio riconducibile a quello che intercorre tra Fiorano, Mezzavia di Sassuolo e Prignano, in cui si insediarono i primi abitanti stabili del modenese, che diedero origine a quella cultura che diventerà famosa in tutto il mondo come "cultura di Fiorano". A differenza dei popoli dell'età della pietra, questo fu il primo popolo che utilizzò a livello mondiale un nuovo materiale per la creazione di monili e collanine, si tratta infatti dell'ambra, ovvero resina fossile. Grazie proprio alla sua natura fossile, gli studiosi hanno potuto stabilire che alcuni di questi oggetti in ambra provengono dal nostro Appennino, mentre altre sono state raccolte senza alcun dubbio in Islanda, e da qui nasce la leggenda. Infatti nessuno riesce a capire come sia giunta fin qua tale ambra, e allora si apre la possibilità che leggenda di antichi scambi commerciali si possa avvicinare molto più alla realtà di quanto avremmo mai potuto pensare. 

#2 Perché Fiorano si chiama così?

Perché viene definita Fiorano questa zona? Il nome ha derivazione Latina "Florianus" ed è l'Unione di due parole, ovvero un nome proprio "Florus" e la parola latina per podere "anus". Come in altri casi il nome deriva dal proprietario di quel terreno, anche se secondo altre interpretazioni potrebbe essere legato al concetto del "fiore" in quanto non a caso nel simbolo della vicina Sassuolo sono presenti fiori. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia. A Modena circolazione sospesa lungo il percorso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento