‘La Voce’, un cortometraggio modenese che omaggia le atmosfere di Stephen King

Il progetto è scritto e prodotto dal modenese Vincenzo Malara in collaborazione con il collettivo carpigiano Wabi-Sabi. Domenica sera l’anteprima de ‘La Voce’ su YouTube

Una presenza misteriosa che si insinua nella mente e sconvolge ogni cosa. Sono queste le premesse del nuovo cortometraggio ‘La Voce’ ideato e prodotto da Vincenzo Malara (autore modenese della serie web ‘Rudi’), diretto dal collettivo carpigiano Wabi-Sabi, formato dai registi e musicisti Riccardo Cucco e Matteo Rughetti.

Il progetto, girato nelle scorse settimane nelle campagne modenesi, è un omaggio alle storie e alle atmosfere di Stephen King, quelle più legate al mistery e all'horror. Forte dei risultati della serie ‘Rudi’ (diretta da Lillo Venezia) e di altri progetti, tra cui la serie-web sperimentale ‘Il Risveglio di Cora’ (oltre 100mila visualizzazioni tra YouTube e Facebook per le prime tre puntate), Malara si è unito al collettivo Wabi-Sabi per raccontare una storia di ordinaria follia che vede come protagonisti Christian Terenziani e Silvia Rossi, coppia che verrà travolta da qualcosa di terribile e sconvolgente. Il cortometraggio è stato anticipato da tre teaser trailer altamente criptici pubblicati sul profilo Facebook di Wabi-Sabi.

Il progetto verrà presentato al pubblico domenica sera alle ore 21 in una premiere su YouTube (link disponibile nelle prossime ore sempre sul profilo Facebook WABI - SABI): il video sarà fruibile soltanto fino alla mezzanotte, per poi iniziare il percorso nei festival.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Wabi-Sabi – nato nel 2016 – è un gruppo di videomaker carpigiani accomunati dall'obiettivo di raccontare la realtà che li circonda attraverso il cinema. Tre le vittorie raggiunte negli ultimi anni dal collettivo al Nonantola Film Festival, a cui si aggiungono svariate collaborazioni, tra cui la realizzazione del cortometraggio ‘L’Ultimo Desiderio’ (sempre scritto da Malara) ambientato nell’ultima videoteca sopravvissuta a Modena. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid. Studenti positivi in quattro scuole di Modena e in una di Carpi

  • Focolaio in un bar di Carpi, l'Ausl invita gli avventori a fare il tampone

  • Pullman nel fosso dopo uno scontro con un furgone, grave incidente a Campogalliano

  • Altri quattro casi nelle scuole. Classi in isolamento a Modena, Carpi e Castelfranco

  • Covid. La Regione lancia il test gratuito in farmacia per i genitori degli studenti

  • Castelvetro, ciclista di 27 anni esce di strada e perde la vita in via Bionda

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento