rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Cultura Sassuolo

Riparte, senza annoiarsi, “Lei non sa che sogno io”

Su RadioAntenna1 lo spazio dedicato alle persone con disabilita

E’ partita la quarta stagione di Lei Non Sa Che Sogno Io. Lo spirito è lo stesso, le frequenze sono sempre quelle di RadioAntenna1, il cuore è sempre quello di Anffas Sassuolo.

La novità, però, è che il progetto si sta allargando anche alle altre realtà della zona che lavorano con la disabilità, prima di tutto ai ragazzi di Mete Aperte: “Vogliamo dare voce a più persone possibili. Ci piacerebbe – spiegano i curatori Marcello Micheloni e Antonio Zanoli – che le persone con disabilità considerassero sempre di più la nostra trasmissione come un porto franco dove potersi raccontare. Il nostro lavoro è solo quello di accendere la scintilla per ragazzi e ragazze che, spesso, sono stanchi di essere inquadrati dentro i pregiudizi altrui”.

L’appuntamento è ogni Martedì sera sui 101.300 FM di RadioAnetnna1 oppure in streaming su radioantenna1.com Il programma è presente su tutti i social e ogni puntata è recuperabile in podcast.

“Non c’è stata una sola puntata in cui ci siamo annoiati: abbiamo la fortuna di poter ascoltare storie inedite, dure, divertenti, dolorose. Ma sempre interessanti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riparte, senza annoiarsi, “Lei non sa che sogno io”

ModenaToday è in caricamento