Sabato, 24 Luglio 2021
Cultura Viale Monte Kosica

Bullismo e cyber-bullismo, lezione della Polizia all'Istituto Barozzi

Prosegue l’impegno della Polizia di Stato modenese sul fronte della prevenzione dei comportamenti a rischio da parte degli studenti

Nella giornata di oggi si è svolto il secondo incontro programmato presso l’’ITES “Barozzi” di Modena, al quale hanno partecipato in qualità di relatori, la dott.ssa Maria Laura Barbera, dirigente della Divisione Polizia Anticrimine, e l’Ispettore Superiore Ivana Decimo, responsabile dell’Ufficio Minori della Squadra Mobile. L’incontro odierno è stato preceduto il 26 aprile scorso dall’intervento della Polizia Postale e delle Comunicazioni, nella figura dell’Ispettore Superiore Marco Ferrari, responsabile della locale sezione.

Sono stati trattati diversi aspetti del fenomeno e sono stati forniti consigli utili per un uso consapevole e responsabile del web, dei social network e della messaggistica istantanea, che proprio per la loro intrinseca caratteristica di perversità permettono ai malintenzionati di raggiungere le proprie vittime sempre e ovunque. 

Si è cercato, altresì, di stimolare i giovani ad una riflessione sul peso e sulle conseguenze che possono avere parole ed azioni, invitandoli a parlare con genitori ed insegnanti per far emergere eventuali situazioni di emarginazione o malessere di cui si è vittime o anche solo spettatori. 

È stata infine illustrata - attraverso immagini e slide - la Legge 71 del 29 maggio 2017, riguardante le “Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno del cyber-bullismo”, con la quale il legislatore ha inteso estendere l’ammonimento del Questore, previsto per i casi di stalking, anche giovani ultraquattordicenni, che si rendono responsabili di atti di cyber-bullismo nei confronti di un altro minore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bullismo e cyber-bullismo, lezione della Polizia all'Istituto Barozzi

ModenaToday è in caricamento