rotate-mobile
Mercoledì, 6 Dicembre 2023
Cultura

Marco Bertoli presenta la mostra "Andy Warhol, a private view"

Al via il 28 settembre, presso il nuovo spazio espositivo di Marco Bertoli e Angelo Enrico, "Andy Warhol, a private view". La mostra comprende una selezione di opere tra le più iconiche dell'artista americano, dal 1967 fino agli anni Ottanta

L'esposizione, visitabile solo su appuntamento, presenta diverse opere tra le più significative dell'artista originario di Pittsburgh, che non solo è stato uno tra i più prolifici artisti americani del XX secolo, ma ha dato un contributo decisivo all'evoluzione della storia dell'arte del Novecento. Suddivisa per aree tematiche, la mostra approfondisce diversi aspetti della ricerca di Andy Warhol a partire dagli anni Sessanta, dai primi ritratti di Marilyn Monroe alle ultime serigrafie realizzate negli anni Ottanta, dedicate all'allunaggio degli astronauti americani. 

"La mostra sarà una celebrazione del grande contributo artistico che Andy Warhol ci ha lasciato - spiega Marco Bertoli, curatore della mostra, titolare di Art Consulting e co-fondatoredi M45. Inaugurare M45 con la monografica su Andy Warhol è una grande opportunità. Si tratta di opere che rappresentanola cultura popolare americana, icone e simboli della società di massa, come prodotti di consumo, marchi commerciali e celebrità, che Warhol ha saputo trasformare in opere d'arte e contemporaneamente sollevando interrogativi sul concetto di celebrità e sulla natura effimera dell'immagine mediatica. Con i ritratti di icone popolari, come le celebrità del cinema e della musica, ripetute in maniera seriale, Warhol riflette sulla omologazione della cultura di massa, in cui gli individui sono ridotti a immagini di consumo superficiali". 

Marco Bertoli è Art Advisor, titolare e socio fondatore dello studio di consulenza MB Art Consulting, oltre che esperto d'Arte da oltre trent'anni. Dal 2005 collabora con la Casa d'aste Christie's a New York e Londra e con altre importanti case d'asta nazionali e internazionali, per l'arte antica e contemporanea e per oggetti da collezione. Ha ricoperto la carica di capo dipartimento per la pittura dell'Ottocento dal 2006 al 2010 per la Casa d'Aste Finarte, ed è stato consulente per il Gotha, Biennale di Parma, dal 2006 al 2008. Nel 2009 ha aperto uno studio a New York, dove dal 2014 al 2022 ha organizzato con l'Istituto Italiano di Cultura una serie di mostre di arte italiana. Negli ultimi anni Bertoli, dopo un master di management dell'arte, si è dedicato maggiormente all'attivi tà di Art Advisory, per investimenti nel mercato dell'arte a favore di importanti collezionisti privati, enti pubblici e banche, e di consulenza per expertise, catalogazione e verifica autenticità delle opere e loro archiviazione.

M45 è il nuovo progetto milanese, nato dalla collaborazione con l'art advisor Marco Bertoli e il Fine Art Dealer Angelo Enrico. Uno spazio intimo e condiviso che accoglie tutti coloro che amano collezionare opere d'arte; un vero e proprio salotto in cui si allestiscono mostre e si offrono consulenze dirette in materia d'arte. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marco Bertoli presenta la mostra "Andy Warhol, a private view"

ModenaToday è in caricamento