Domenica, 26 Settembre 2021
Cultura

All’Istituto Musicale Vecchi Tonelli un master sulla musica antica

Alta formazione, un fiore all’occhiello a livello nazionale, per l’Istituto Musicale Vecchi Tonelli di Modena. Un team di concertisti, cantanti, docenti e studiosi di livello internazionale, come Fabio Biondi, Vivica Genaux e Monica Piccinini, saranno per la prima edizione del Master di II livello in Teoria e Prassi della Musica Antica ha aperto le iscrizioni per l’anno accademico 2021/22. La scadenza per le domande è il 15 Ottobre ‘21.

L’offerta formativa dell’Istituto Musicale Vecchi Tonelli si arricchisce quest’anno di una nuova proposta di alto livello, la prima in Italia per un master di II livello su questo repertorio, e con docenti di questo calibro. Un Master sulla musica antica, che ha la finalità di una formazione specializzata nell’ambito solistico, cameristico e orchestrale della musica antica ed in particolare del repertorio compreso tra il 1700 ed il 1850.

Al termine del corso l’allievo consegue una qualifica specialistica di “Master Annuale di II livello in Teoria e Prassi della Musica Antica”(1.500 ore - 60 CFA), considerata un requisito necessario per affrontare questa tipologia di repertorio nelle sale da concerto, secondo i principi “storicamente informati” individuati nel “Early Music revival”. Il percorso formativo, che si fregia di professionisti apprezzati e riconosciuti a livello internazionale come Fabio Biondi, Vivica Genaux, Monica Piccinini, Stefano Marcocchi, va a coprire una domanda sempre crescente di specializzazione nel repertorio antico che ha ancora poche occasioni di approfondimento in Italia, in un corso di formazione che si posiziona dopo il diploma. «L’approccio “storicamente informato” è un percorso di avvicinamento al repertorio della musica antica che cerca di studiare l’idea, l’estetica e la prassi esecutiva del tempo nel tentativo di interpretare al meglio il pensiero del compositore. Si tratta di un approccio iniziato già negli anni ‘60/’70, ma solo da una decina di anni a questa parte, grazie alla nascita di gruppi musicali specializzati e apprezzati a livello mondiale come Europa Galante ma non solo, sta acquistando una nobiltà esecutiva che prima non aveva», ha spiegato Alessandro Andriani, direttore del Master.

Le lezioni sono affidate a un team di dieci professionisti, concertisti, docenti di Conservatorio, esperti nel campo della filologia musicale tra cui spiccano i nomi di fama internazionale di Fabio Biondi (violino solista Europa Galante e direttore d’orchestra), Vivica Genaux (mezzosoprano) e Monica Piccinini (soprano), Stefano Marcocchi (viola - Europa Galante), assieme a Alessandro Andriani (violoncello – Europa Galante), Patxi Montero (viola da gamba e violone - Europa Galante), Giangiacomo Pinardi (liuto - Europa Galante), Mario Sollazzo (tastiere storiche), Giuseppe Calì (armonia e contrappunto), Carlida Steffan (storia della musica). La direzione del Master è affidata al M° Alessandro Andriani.

I corsi prevedono lezioni di trattatistica, retorica musicale, tecnica strumentale e vocale, basso continuo e pratica di concertazione in ensemble. Sono previsti poi stage e tirocini presso soggetti partner, e project works. Inoltre seminari speciali di uno o due giorni con musicisti professionisti integrano il percorso formativo.

Il Master di II livello in Teoria e Prassi della Musica Antica offre la possibilità di un perfezionamento della preparazione professionale nel dominio della prassi esecutiva del repertorio antico, acquisendo competenze sia in campo teorico, legate alla trattatistica (trattati, teorie sui temperamenti, ornamentazione, contrappunto) ed esegesi delle fonti e delle teorie, sia in campo pratico, relativo all’utilizzo di strumenti con montature originali, archi o tastiere storiche, e competenze legate alla ornamentazione e alla prassi del basso continuo.

Le competenze acquisite potranno ampliare gli sbocchi occupazionali in qualità di esecutore solista o in ensemble specializzato nella prassi del repertorio antico; docente di discipline inerenti la prassi esecutiva storicamente informata.

Possono fare domanda di ammissione studenti che abbiano già conseguito un titolo di diploma Accademico di Conservatorio di II livello, o titolo equipollente estero, o una laurea specialistica all’Università italiana o straniera. L’ammissione è subordinata al superamento di un esame.

Le d0mande di iscrizione devono pervenire entro le ore 13 del 15 ottobre 2021.

Le domande di ammissione al corso possono essere presentate al seguente recapito: Istituto Superiore di Studi Musicali “Vecchi – Tonelli” di Modena Via C.Goldoni, 8 / 41121 Modena (Italy) oppure inoltrate via mail con tutta la documentazione in formato pdf al seguente indirizzo: segreteriamodena@vecchitonelli.it

Per informazioni più dettagliate sui corsi e sulle domande di ammissione: https://www.vecchitonelli.it/offerta-formativa/fascia-accademica/master-di-ii-livello-teoria-e-pratica-della-musica-antica/

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All’Istituto Musicale Vecchi Tonelli un master sulla musica antica

ModenaToday è in caricamento