Mazzucco, Bianchi, Carofiglio e Fontana: in arrivo grandi nomi al Forum Monzani

Due scrittori, un grande fotografo, un cuoco e divulgatore scientifico: febbraio porta a Modena al BPER Forum Monzani quattro personaggi diversissimi e molto amati. In programma anche un evento speciale dedicato al Giorno della Memoria

Nuovo mese e nuovi ospiti per il BPER Forum Monzani di Modena che dal 9 febbraio al 1 marzo porta sul palco grandi autori con i loro ultimi libri. “Forum Eventi”, la rassegna organizzata da BPER Banca, in collaborazione con Ubik, con il patrocinio del Comune di Modena, propone cinque nuovi appuntamenti gratuiti, tra cui un evento speciale.

Si comincia con una delle più importanti scrittrici italiane contemporaneee, i cui romanzi sono tradotti in 27 Paesi: Melania G. Mazzucco domenica 9 febbraio alle 17.30 è nuovamente al Forum con il suo nuovo libro “L’architettrice” (Einaudi). L’autrice torna al romanzo storico con il ritratto di una straordinaria donna del Seicento, abilissima a non far parlare di sé per poter realizzare l’impresa in grado di riscattare una vita intera: la costruzione di una originale villa di delizie sul colle che domina Roma, disegnata, progettata ed eseguita da lei, Plautilla, la prima architettrice della storia moderna. Un romanzo molto ricco di storie, invenzioni, ricostruzioni, frutto di lunghe ricerche, che riesce a fotografare, tra miserie e grandezze, la vita sociale, storica e culturale della Roma di quegli anni.

“La misura del tempo” (Einaudi) è il sesto romanzo che Gianrico Carofiglio, ex magistrato ed ex politico, dedica alla figura di Guido Guerrieri, avvocato ultracinquantenne entrato da tempo nel cuore dei lettori; l’autore pugliese lo presenta a Modena sabato 15 febbraio alle 17.30. “E alle sette una cliente nuova”: la cliente nuova che ha preso appuntamento per la tarda serata del giorno dopo è Lorenza, vecchia fiamma di Guido, una volta bella e insopportabile, ora divenuta una donna “opaca”: il figlio Iacopo è in carcere per omicidio volontario. Guido è tutt’altro che convinto, ma accetta lo stesso il caso; forse anche per rendere un malinconico omaggio ai privilegi perduti della giovinezza.

Andra e Tatiana Bucci sono due sorelle italiane di origine ebraica, superstiti dell’Olocausto, testimoni attive e autrici di memorie sulla loro esperienza (ricordiamo il loro libro “Noi, bambine ad Auschwitz”, Mondadori 2019). In “Storia di Sergio” (Rizzoli) danno voce al loro cuginetto, anche lui deportato nei campi di concentramento senza mai farne ritorno, grazie alla penna di Alessandra Viola, al suo quarto romanzo per ragazzi. Domenica 16 febbraio alle 17.30 la Chiesa Collegio San Carlo di Modena ospita un evento speciale: la testimonianza di Tatiana Bucci e di Mario De Simone, fratello di Sergio, accompagnati dall’autrice del libro; si tratta di un omaggio al Giorno della Memoria e di un modo diretto e toccante per narrare la tragedia dei campi di concentramento.

Franco Fontana è uno degli artisti modenesi più importanti e tra i più conosciuti a livello internazionale, e con la mostra “Sintesi” ha ripercorso oltre sessant’anni di carriera e traccia i suoi rapporti con alcuni dei più autorevoli autori della fotografia del Novecento. Domenica 23 febbraio alle 17.30 Fontana propone al pubblico un excursus di esperienze professionali a livello nazionale e internazionale, decisioni artistiche e legami personali che costellano una carriera scandita da frenetici viaggi in tutto il mondo e numerose collaborazioni di alto profilo. Il nucleo di opere della mostra illustra i presupposti e i fondamenti dai quali sono nati e si sono sviluppati lo stile e il linguaggio iconici di Fontana, celebre per le audaci composizioni geometriche contraddistinte da policromie brillanti e prospettive piatte che, nel corso degli anni, lo hanno reso uno dei maggiori esponenti nell’ambito della fotografia mondiale.

Che gusto ha la felicità? Una pizza, un gelato, la colazione lenta della domenica? Per Marco Bianchi, “chef” della salute e divulgatore scientifico tra i più amati in tv e sui social, non ne ha uno solo. Ma ben 50, quante sono le ricette del suo nuovo libro “Il gusto della felicità” (HarperCollins) che domenica 1 marzo alle 17.30 presenta al BPER Forum Monzani. All'alba dei quarant'anni Marco Bianchi parla di sé con uno sguardo più intimo, attraverso le ricette del cuore che hanno contrassegnato i momenti importanti della sua vita, ma riviste e corrette con gli occhi del presente nella versione salutare che i suoi tantissimi fan conoscono e amano. Un racconto autobiografico - e fotografico - dall'infanzia al giorno d'oggi, che ripercorre i momenti fondamentali della sua vita, gli incontri, i ricordi, le persone che hanno segnato e influenzato la sua storia, il tutto ovviamente accompagnato dalle sue ricette e dalle consuete "pillole di scienza" che contraddistinguono la sua cifra di food mentor empatico, divertente, originale ma sempre aggiornato e rigoroso.

Tutti coloro che partecipano agli eventi, inoltre, possono visitare la mostra fotografica con gli scatti di Davide Gentilini, allestita nel foyer del Forum: in questi giorni l’esposizione si è arricchita di decine di nuovi scatti che immortalano altrettanti volti dei personaggi che si sono susseguiti in questi anni, cogliendo di volta in volta stati d’animo o dettagli inaspettati di ospiti importanti che sono in primo luogo persone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion e autocisterna si scontrano e prendono fuoco, una vittima in Autosole

  • Accademia Militare, per la prima volta una donna è la più meritevole fra gli Allievi

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Test sierologici gratuiti in farmacia, è necessario prenotare

  • Contagi, 81 nel modenese. Due decessi e due ingressi in Terapia Intensiva

  • Scuole, contagi in altre 21 classi. Cinque finiscono in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento