menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Meccatronica. I ragazzi del Fermi vincitori del Premio "Storie di alternanza"

Gli studenti del Fermi vincono la terza edizione del Premio "Storie di alternanza" della Camera di Commercio con un progetto di meccatronica innovativo

Un premio in denaro per la scuola dell'ammontare di € 1.200, un'esperienza sfidante per mettere alla prova le nozioni apprese sui banchi e misurarle con la concretezza della progettazione e dell'innovazione industriale, ma anche un assaggio coinvolgente del mondo lavorativo e delle potenzialità offerte da un'azienda che investe tutti i giorni nei giovani di talento.

È questo che si portano a casa i ragazzi dell'Istituto Tecnico Statale "Enrico Fermi", vincitori della terza edizione del Premio "Storie di alternanza" (categoria "Istituti Tecnici Professionali") indetto dalla Camera di Commercio di Modena, grazie al video "Plotter su piastra metallica a scarica elettrica" in cui sono gli stessi studenti a raccontare il progetto di meccatronica portato avanti in collaborazione con Graf S.p.A.

Di cosa si tratta?

Grazie al supporto di due tutor interni (docenti di elettronica) e due esterni (i responsabili della funzione Ricerca & Sviluppo dell'azienda Graf), i ragazzi dell'I.T.I. Fermi hanno programmato e implementato il software di funzionamento di un plotter industriale, documentando il tutto all'interno del video di presentazione con il quale hanno vinto il premio a livello locale e partecipato alla relativa selezione nazionale.

Un'immersione "elettrizzante" che ha consentito loro di esplorare l'hardware, comprenderne la complessità e le logiche, "annusare" la scintilla magica che nelle aziende come Graf trasforma le idee in strumenti, in macchine, in tecnologia per l'industria.

Il ruolo di Graf?

Fornire un plotter modulare alla scuola insegnando ai ragazzi come costruire e programmare tutte le parti di pilotaggio e di funzionamento. Ma prima ancora, mettere a disposizione tutto il proprio know how e quell'innata tensione all'innovazione e alla ricerca che ne fanno un campo fertile e aperto per allevare i talenti tecnici e scientifici di domani. Con la consapevolezza e la leadership di pensiero di quelle aziende che non si limitano a produrre profitti, ma trasferiscono valore al territorio e alla comunità in cui operano, da veri attori protagonisti e socialmente responsabili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Contagio, oggi 379 casi e 7 decessi in provincia di Modena

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento