menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Mese della Scienza si prolunga con tre imperdibili appuntamenti

Tre mercoledì, tre nuovi appuntamenti che prendono le mosse da altrettante novità editoriali: il Mese della Scienza, nella sua versione "Off", propone "La pandemia dei dati", "La matematica è politica" e "Sfrontata bellezza del cosmo"

Si prolunga per tre mercoledì di dicembre (2, 9 e 16) il Mese della Scienza delle biblioteche dedicato alla Matematica con il titolo “Diamo i numeri!”. Nasce infatti con la Biblioteca comunale Crocetta di largo Pucci, il “Mese della Scienza Off”, mini-rassegna online nel progetto delle biblioteche “Ci vediamo a Crocetta!”, che si avvale del contributo del ministero per i Beni e le Attività culturali, nell'ambito del piano “Biblioteca Casa di quartiere”. Tre appuntamenti che prendono le mosse da tre novità editoriali su matematica e dintorni, in continuità con la rassegna appena conclusa con il buon gradimento degli appuntamenti spostati online e sui social a causa dell’emergenza Covid-19. Gli incontri si svolgono alle 18,30, liberamente accessibili in streaming in diretta Facebook alle pagine “biblioteche.modena” e “bibliomo”, e sul canale YouTube “Biblioteche Modena e Archivio Storico”.

Mercoledì 2 dicembre il primo appuntamento è con Antonietta Mira, esperta di big data e docente di statistica all'Università della Svizzera italiana, e Armando Massarenti, filosofo della scienza e firma storica del “Sole 24 ore”. I due dialogano con il giornalista Gianluca Dotti su “La pandemia dei dati”. Un libro scritto a quattro mani che affronta il tema, attualissimo, dell'overdose di dati che invade la nostra vita. Un'esplosione di tabelle, grafici, sondaggi, proiezioni statistiche che l'epidemia di Covid-19 ha reso quasi ingestibile. Come difendersi? Qualche nozione di calcolo probabilistico e molto buon senso vengono in soccorso di chi non vuol perdere l'orientamento.

Mercoledì 9 dicembre è la volta di Chiara Valerio, matematica, scrittrice, dirigente editoriale, nonché fresca autrice di “La matematica è politica”, un pamphlet al confine tra letteratura e saggistica in cui si stabilisce un parallelo tra matematica e democrazia, “due aree che non subiscono la dittatura dell’urgenza”. Il libro si può leggere anche come storia del personale apprendistato dell'autrice alla matematica e alla cittadinanza critica. Chiara Valerio è a colloquio con Rita Fioresi, matematica dell'Università di Bologna.

Mercoledì 16 dicembre l'ultimo degli appuntamenti in programma ci porta al cospetto della “Sfrontata bellezza del cosmo” con Licia Troisi e Gianluca Dotti. Astrofisica di formazione e scrittrice fantasy per passione, Licia Troisi ha pubblicato il suo primo romanzo a 21 anni, nel 2004, e da allora si è affermata come autrice fantasy italiana di successo, dando vita a un vero e proprio universo fantastico, “Il mondo emerso”.

Il programma aggiornato è sul sito del Comune di Modena. Informazioni telefoniche al numero 059 2033606.

Chi avesse perso o desideri rivedere gli appuntamenti online già svolti del Mese della Scienza, può farlo collegandosi al canale YouTube delle Biblioteche comunali di Modena, dove sono disponibili liberamente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento