rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Cultura

Modena LifeStyle | Come riconoscere un vero tifoso della Ferrari

Il vero tifoso della Ferrari si riconosce subito, e non solo per la tenuta rossa o perché la sua settimana inizia il Venerdì e finisce la Domenica

E' il 18 Febbraio e per un vero ferrarista questo giorno è più importante del capodanno, del compleanno della morosa e del Natale, perché fu oggi del 1898 che nacque Enzo Ferrari, il Drake. Ecco allora le caratteristiche utili per riconoscere un vero ferrarista: 

Il vero ferrarista molto probabilmente non può permettersi una Ferrari, ma stai pur certo che se anche andrà in giro con una smart sarà di colore rosso. 

Il vero ferrarista non ha casa un santuario personale con l'immagine della Madonna e il crocefisso, ma una teca con gli oggetti brandizzati Formula 1 e la firma di qualche pilota. 

Il vero ferrarista non usa mai la parola "Formula 1", perché usare il sinonimo di Ferrari?

Il vero ferrarista non ha Vodafone da quando ha abbandonato il brand nel 2005.

Il vero ferrarista non calcola il tempo in base alle settimane o ai mesi, ma ai campionati. 

Il vero ferrarista va in letargo a Novembre e si risveglia a Marzo, ciò che accade in mezzo non ha molto senso per lui. 

Il vero ferrarista prega prima della corsa rivolto verso Maranello. 

Il vero ferrarista sa che Schumacher ha abbandonato la Formula 1 nel 2004. 

Il vero ferrarista sa all'inizio dell'anno che sarà quello giusto per la vittoria, ma quando vede la Rossa seconda a fine campionato si convince che in realtà stanno lavorando ad un progetto ancora migliore.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modena LifeStyle | Come riconoscere un vero tifoso della Ferrari

ModenaToday è in caricamento