Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cultura Formigine

Motor Valley Fest. Anche Formigine celebra la tradizione motoristica

Il 3 e il 4 luglio Formigine celebra la tradizione motoristica del nostro territorio partecipando alla terza edizione del “Motor Valley Fest”, il grande festival diffuso dedicato a tutti coloro che amano i motori

Il 3 e il 4 luglio Formigine celebra la tradizione motoristica del nostro territorio partecipando alla terza edizione del “Motor Valley Fest”, il grande festival diffuso dedicato a tutti coloro che amano i motori.

Per tutta la durata dell’evento, presso le Loggette sarà possibile ascoltare gli epici aneddoti dei meccanici che hanno contribuito al mito della scuderia, grazie a video-interviste e installazioni, dedicate a Paolo Scaramelli. Sono Pietro Corradini, in Ferrari dal 1970 e Modesto Menabue, il meccanico che ha disputato più Gran Premi in Formula 1 (ben 519!) ad essere intervistati da Alberto Beccari, presidente dell’ex Ferrari Club Maranello.

L’inaugurazione è prevista sabato alle ore 11, alla presenza del sindaco Maria Costi, di Modesto Menabue e dell’ing. Mauro Forghieri, in Ferrari per quasi un trentennio (con lui si vinsero quattro titoli piloti e ben sette titoli costruttori).

In piazza Calcagnini, sabato 3 e domenica 4 luglio sarà possibile ammirare uno dei gioielli Pagani, la Zonda F. Con questa supercar, l’Atelier Pagani forgia un’opera d’arte che è un vero e proprio tributo all’eccellenza della tecnologia e all’artigianalità, frutto della collaborazione tra Horacio Pagani e il pilota Juan Manuel Fangio.

Tutt’altro genere, ma sempre di grande fascino, l’esposizione di domenica: la Formula Indy March Alfa Romeo della “Scuderia Belle Epoque”. Proprio nella sede di questa scuderia, in via Righi 1/b a Corlo di Formigine, si potranno ammirare la Ferrari Formula 1 126 C3 e la Ferrari Formula 1 156 di Michele Alboreto (ingresso a pagamento dalle 9.30 alle 18).

Chi è attratto dalle linee eleganti e dal profumo dei sedili in pelle delle auto storiche non può assolutamente perdere il 21° Concours d’Elegance – Trofeo Salvarola Terme che sabato 3 luglio passerà per Formigine, facendo sosta davanti al castello dalle 10.45 alle 12.15.

Un’altra sfilata si terrà il 4 luglio: piazza Calcagnini ospiterà dalle 12.30 alle 16 le cosiddette “Young Timer”, le auto partecipanti alla gara di regolarità turistica conosciuta come “Old but Gold”. Le Young timer sono le “mitiche” vetture prodotte tra gli anni ’80 e 2000, veicoli vintage, fenomeno di tendenza per appassionati e collezionisti.

“Formigine conferma la sua attrattiva anche dal punto di vista turistico, preparandosi ad ospitare centinaia di appassionati di motori. La posizione centrale tra Modena e Maranello fa sì che anche il nostro territorio viva del mito di case automobilistiche famose in tutto il mondo. Non solo. Formigine è patria di alcuni dei più grandi meccanici della Formula 1, partendo dalla loro esperienza iniziamo questo viaggio che ha ancora tanto da svelare. Sì, perché la storia d’amore di Formigine con i motori è ricca di tante altre vicende che varrebbe la pena ricordare. Come quella della Scuderia Serenissima voluta da Giuseppe Volpi, il Conte di Misurata che ebbe un ruolo di primo piano nella nascita della Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia” è il commento dell’Assessore al Turismo Corrado Bizzini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Motor Valley Fest. Anche Formigine celebra la tradizione motoristica

ModenaToday è in caricamento