Cultura

Musiche sotto il cielo: danza e concerti nel cortile del Melograno

Un programma per tutti fra classica, jazz, teatro e danza da godere all’aperto nella sede dell’Istituto Venturi

Prende il via venerdì 2 luglio 2021 alle 21 “Musiche Sotto il Cielo”, rassegna di danza e concerti organizzata dalla Fondazione Teatro Comunale di Modena nell’accogliente cornice del Cortile del Melograno, sede dell’Istituto Venturi, in via dei Servi 21.

Il primo appuntamento è con l’OFI Brass Ensemble, concerto che vedrà gli ottoni dell’Orchestra Filarmonica Italiana impegnati in un programma di trascrizioni e adattamenti di sicuro intrattenimento indicato per ogni tipo di pubblico, con musiche varie che vanno da Ennio Morricone a Scott Joplin, da Johan Sebastian Bach al Nabucco di Giuseppe Verdi. Sul palco si esibiranno le trombe di Enrico De Milito, Francesco Gibellini, Mattia Gallo, Matteo Fagiani, i tromboni di Alberto Pedretti, Matteo Del Miglio, Emanuele Quaranta, Stefano Belotti, il corno di Benedetto Dall’aglio e il basso tuba di Felice Dall’era.

La duttilità e la timbrica di questa formazione hanno nel tempo stimolato una produzione incredibile di trascrizioni di brani sinfonici ed operistici di tutte le epoche fino alla contemporanea. Quello dell’OFI Brass Ensemble sarà un vero e proprio viaggio tra le epoche ed inizierà dalle sonorità fiamminghe delle danze rinascimentali di Tylman Susato, per approdare in Sassonia, dove i virtuosismi dell'ultimo movimento del terzo concerto Brandeburghese di Johann Sebastian Bach ci faranno da trampolino di lancio per un salto di centocinquant'anni dritti al cuore della tradizione operistica italiana. Qui, alle sonorità tipicamente corali del Nabucco, una delle opere che hanno reso famoso Giuseppe Verdi, si contrapporranno quelle buffe dei più famosi temi rossiniani. Alcuni curiosi brani originali scritti appositamente per questo organico, come Three Brass Cats di Hazell, faranno da crescendo verso le più famose colonne sonore di Ennio Morricone che hanno fatto la storia della cinematografia mondiale.

 La rassegna proseguirà il 6 luglio con L’Histoire du soldat di Igor Stravinskij eseguito dai Virtuosi Italiani con la partecipazione straordinaria di Peppe Servillo, l’11 luglio con gli Archi della Filarmonica Arturo Toscanini e la violinista Mihaela Costea, il 14 luglio con Preghiera in mare dell’attrice Stefania Rocca con i jazzisti Raffaele Casarano e Antonio Fresa per concludersi il 18 luglio con una Carmen rivisitata in chiave contemporanea da Mauro Bigonzetti per i danzatori Camilla Colella e Octavio de la Roza.

Tutti i biglietti sono al costo popolare di 10€, con riduzione a 7€ per under 27 e over 65. Si possono acquistare in prevendita alla biglietteria del Teatro di Corso Canalgrande, online sul sito del teatro, o la sera stessa in loco un’ora prima dello spettacolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musiche sotto il cielo: danza e concerti nel cortile del Melograno

ModenaToday è in caricamento