Giovedì, 29 Luglio 2021
Cultura

Modenesi meritevoli, sabato la consegna dei premi del Ragno d'Oro

A Villa Cesi la cerimonia di consegna del Premio abbinato a Unicef Modena. Proprio la “modenesità da esportazione” il filo conduttore dell’edizione 2018

I professori che scrivono best sellers di matematica, l’imprenditore ad “alto contenuto innovativo”, il volontario che cambia la vita ai bambini, la startup con una “crescita americana”. Il panorama dei premiati dell’edizione 2018 del Ragno d’Oro rappresenta in pieno la spirito del premio abbinato a Unicef Modena: premiare i modenesi che si sono distinti nei loro campi di attività e che in tal modo hanno portato il nome di Modena nel mondo. La Cerimonia di Premiazione si svolgerà la sera di sabato 21 aprile a Villa Cesi di Nonatola.

“Testimoniamo la nostra vicinanza a Unicef e a quanti, ogni giorno, si impegnano a favore dei bambini, dei bambini in difficoltà, dei bambini con problemi di salute, dei bambini in zona di guerra”. Con queste parole il Sindaco di Modena, Gian Carlo Muzzarelli, ha salutato gli ospiti presenti alla conferenza di presentazione e in particolare il Rettore dell’Università di Modena e Reggio, Angelo Oreste Andrisano, Presidente della giuria del Premio: “C’è un filo rosso che unisce i premiati del 2018 ed è la capacità di partire da Modena per ritagliarsi uno spazio definito nel contesto nazionale e internazionale.”

Ed eccoli, i premiati del 2018: Per il settore “Scuola-Educazione” il Ragno d’Oro 2018 è stato assegnato ai coniugi Graziella Barozzi e Massimo Bergamini (in foto), autori di un'ampia gamma di libri e strumenti didattici per l’insegnamento della matematica nella scuola superiore; per la categoria “Industria” il premiato è Andrea Bozzoli, Amministratore delegato di HPE-COXA e docente del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di Unimore;  nell’ambito “Volontariato” il premio è stato attribuito a Erio Bagni, presidente di Aseop onlus , Associazione Sostegno Ematologia Oncologica Pediatrica con sede all’interno del Policlinico di Modena; nella categoria “Startup” a primeggiare è stata Evensi, motore di ricerca capace di gestire eventi scala mondiale, consigliando quelli più rilevanti in base alla localizzazione e agli interessi dell’utente. 

“Premiare i modenesi meritevoli e raccogliere fondi a favore di Unicef”, è questo il pragmatico obiettivo di Adonella Ferraresi, Presidente onoraria di Unicef Modena, che in poche battute ha tratteggiato la storia del Ragno d’Oro ed evidenziato la prestigiosa galleria dei vincitori. Ha concluso la serie degli interventi il prof. Lorenzo Iughetti, Presidente di Unicef Modena che, a parte i complimenti ai premiati e il ringraziamento alla giuria, ha sottolineato “il legame profondo che unisce Modena all’Unicef, un legame che si esprime soprattutto in fatti concreti, in attività reali e in risultati certi a favore dei bambini”.

La cerimonia di premiazione, come detto, si svolgerà sabato 21 a Villa Cesi, con la conduzione di Riccardo Benini e la partecipazione dei giovani musicisti dell’Istituto Orazio Vecchi di Modena. Concluderà la serata il duo Marta e Gianluca. Sarà ricordato anche il giornalista Roberto Armenia, recentemente scomparso, che per anni ha accompagnato Unicef e Ragno d’Oro con intelligenza, professionalità ma soprattutto, come sottolineato anche questa mattina, “con la passione di chi ci crede davvero”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modenesi meritevoli, sabato la consegna dei premi del Ragno d'Oro

ModenaToday è in caricamento