Motori. "Le cinque province vintage" premiata con la Manovella d'Oro

E' stata premiata a Torino sabato 2 febbraio presso Lingotto Fiere, nell’ambito della 37° edizione di Automotoretro’, la manifestazione “Le Cinque Province Vintage” edizione 2018, organizzata dalla Scuderia San Martino, presieduta da Roberto Vellani, insieme ad Ideas4U di Maja Argenziano. Il prestigiosissimo riconoscimento che è stato conferito per la qualità della manifestazione, è la "Manovella d'Oro" che ASI assegna alle migliori manifestazioni iscritte a calendario e che incarnano lo spirito dell’Associazione tra collezionismo, cultura, paesaggio, sport ed amicizia. 

La manifestazione, unica nel suo genere e patrocinata dal Comune di Modena e da A.S.I. (Federazione composta da 270 club federati e 46 club aderenti che riunisce  circa 202.000 appassionati di veicoli storici e rappresenta istituzionalmente il motorismo storico italiano presso tutti gli organismi nazionali e internazionali competenti)  si è tenuta a Modena il 15 luglio scorso e ha coinvolto, oltre alla Scuderia San Martino anche la Squadra Corse AMAMS Tazio Nuvolari di Mantova, il Musical Watch Veteran Car Club di Brescia, il Club Amatori Veicoli d’Epoca di Cremona e il Club Piacentino Auto d’Epoca di Piacenza. Circa cinquanta sono state le vetture d’epoca costruite fino al 1940 che dopo le verifiche effettuate a San Martino in Rio presso il Museo dell’Auto, hanno raggiunto Modena, passando in prima battuta verso le ore 10.00 dentro al cortile del Museo Enzo Ferrari, per arrivare poi in Piazza Roma, dove hanno regalato lo spettacolo di un Museo a cielo aperto fino al tardo pomeriggio.  Successivamente la meravigliosa sfilata si è diretta presso la Casa Museo dedicata a Luciano Pavarotti.

Hanno ritirato l’ambito premio Roberto Vellani e Francesca Manzini per Scuderia San Martino, insieme a Claudio Scapinello per AMAMS, Achille Gerla per CPAE, Mauro Pasotti per MWVCC di Brescia e Alfredo Azzini per CAVEC. L’evento testimonia come la passione per il motorismo storico porti alla trasmissione di cultura e alla condivisione di momenti ludici e ricreativi e come nella città di Modena sia importante organizzare iniziative nuove che valorizzano con qualità la cultura automobilistica e l’indotto turistico, ospitando e coinvolgendo anche club e attori provenienti da fuori provincia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra "ribelle" GimFIVE di Modena Est riapre oggi. Arriva la polizia

  • #IoApro, si allarga anche a Modena la protesta dei commercianti per riaprire tutto il 15 gennaio

  • Coronavirus, oggi dati in netto calo in Emilia-Romagna. A Modena 203 casi

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • Coronavirus, percentuale di positivi in crescita. A Modena altro picco

  • Bozza Dpcm 15 gennaio in arrivo le nuove restizioni. Emilia-Romagna a rischio rosso

Torna su
ModenaToday è in caricamento