rotate-mobile
Cultura Castelfranco Emilia

Castelfranco, la forlivese Silvia Cordani si aggiudica il Premio PACE35

La giovane romagnola ha vinto il Premio d’Arte istituito dal Comune, cui hanno preso parte 36 candidati

Si chiama Silvia Cordani, ha 28 anni, è di Forlì, ed è lei ad aggiudicarsi il Premio Istituzionale Premio PACE35, il Premio d’Arte di Castelfranco Emilia per artisti under 35 che vivono o lavorano in Emilia-Romagna. Questa mattina, in diretta sulle pagine social del Comune, la proclamazione ufficiale.

Il contest, lo ricordiamo, è stato indetto dal Comune di Castelfranco Emilia e finanziato dalla Regione Emilia-Romagna nell’ambito di Festival Europa, tramite il “Bando per promozione della cittadinanza europea 2021”. Il Premio, curato dalla critica d’arte Simona Gavioli, ha l’obiettivo di indagare il tema della parità di genere e delle donne che hanno fatto la storia d’Europa attraverso diverse forme di espressività artistica.

E’ veramente una grande soddisfazione vedere quanti giovani abbiano partecipato a questa importante iniziativa, dalle selezioni iniziali alla finalissima, così come è ancor più bello dare luce ed opportunità a nuovi talenti che rappresentano il nostro futuro – dichiara il Sindaco di Castelfranco Emilia Giovanni Gargano ricordando come – avevamo preso in tempi non sospetti l’impegno di dare dei segnali tangibili, concreti, anche in questa direzione e così è stato. Non posso poi non estendere il mio personale plauso anche e soprattutto a chi ha reso possibile questo contest, dalla curatrice Simona Gavioli ai nostri uffici: è anche grazie a loro che abbiamo dato il là a questo nuovo cammino che non si fermerà certo con la premiazione di oggi. In ultimo – ha concluso – i miei sinceri complimenti a tutti i partecipanti per il loro indiscusso talento: come ogni competizione e come è legittimo che sia, alla fine c’è sempre un vincitore, ma ritengo e lo dico veramente fuor di retorica, che oggi abbiano vinto tutti, la nostra comunità regionale in primis”.

Il nome del Premio "PACE35" non è solo l'acronimo di Premio d'Arte Castelfranco Emilia Under35 – afferma Simona Gavioli ma anche l’obiettivo che il lungimirante comune emiliano si pone sui temi della Pace e della Parità di genere. La finalità del Premio è quella di far emergere nuove modalità, pratiche, linguaggi, dialettiche del panorama artistico, per allargare lo sguardo sulle questioni legate alla parità di genere e incidere, in maniera positiva, al suo raggiungimento".  

Il concorso ha visto la partecipazione di 36 progetti artistici, tra cui si sono distinte opere di pittura, fotografia, mosaico, installazione e new media, e una giuria di esperti del panorama dell’Arte Contemporanea ha selezionato 20 finalisti.

Il bando prevede l’assegnazione del Premio Istituzionale “PACE35”, pari a € 1.500,00 e assegnato da una giuria di esperti del panorama dell’Arte Contemporanea all’artista Silvia Cordani, di Forlì, classe 1993, che ha presentato un’installazione dal titolo Atmosfere.

"Silvia Cordani affronta la questione di genere con un linguaggio originale – afferma Andrea Chiesi, Artista e Professore, tra i membri selezionati della Giuria Istituzionale la sua opera vuole rivendicare la parità tra uomo e donna attraverso l’individuazione delle loro differenze, in una dialettica priva di pregiudizio".

Premiamo l’artista per l’originalità con cui ha saputo raccontare le tematiche in questa prima edizione del Premio PACE35 – ha dichiarato Lavinia Bottini, storica dell’arte e curatrice, anche lei facente parte della Giuria Istituzionale –, la disuguaglianza si annulla nell’opera di Silvia Cordani in cui maschile e femminile si osservano per riconoscersi come simili e fondersi come tutt’uno.”

Queste le motivazioni della Giuria: “Silvia Cordani con la sua opera intende riflettere sul tema della parità di genere attraverso il binomio maschile-femminile, rappresentato da due sfere in ceramica, uguali fra loro se non per la sfumatura di colore: una differenza che le arricchisce senza lascia spazio al sopravvento né al predominio dell’una sull’altra”.

Vista l’attuale situazione in materia di contagi, l’evento si è svolto interamente da remoto per garantire a tutti di assistere in sicurezza. Sono intervenuti Giovanni Gargano, Sindaco di Castelfranco Emilia nonché membro della giuria istituzionale, Simona Gavioli, critica d’arte e curatrice del Premio PACE35, e gli altri membri della giuria: Lavinia Bottini, Curatrice per Teatro Sant’Ercolano e Condirettrice del progetto Rinascimento Urbano; Alessandra Carini, Curatrice e Direttrice Artistica della galleria Magazzeno di Ravenna; Andrea Chiesi, Artista e Professore presso l’Accademia di Belle Arti di Ravenna; Nadia Stefanel, Direttrice della Fondazione Dino Zoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelfranco, la forlivese Silvia Cordani si aggiudica il Premio PACE35

ModenaToday è in caricamento