La Tenda di Modena torna online con la presentazione del libro di Giacomo Luppi "Cronache di un viandante"

"Cronache di un viandante. Modena-Iquitos, solo andata" è il titolo del libro del modenese Giacomo Luppi, la presentazione del quale inaugurerà, venerdì 30 ottobre, la programmazione online de La Tenda di Viale Monte Kosika

La Tenda di viale Monte Kosica a Modena ritorna online già da venerdì 30 ottobre alle 21 con la presentazione di un libro. Ma non si svolgerà la finale del torneo di poesia performativa a cura di Modena City Rimers che era annunciata per sabato 31 ottobre. E allo spazio comunale dato alla creatività giovanile si ferma tutta la programmazione live e in presenza del mese di novembre, mentre si studia cosa si potrà proporre grazie alle tecnologie digitali (iniziative selezionate che riguardano presentazione di libri talk, conferenze).

Venerdì 30 ottobre alle 21 il Dialogo con l’autore a cura dell’associazione L’Asino che Vola, con la presentazione del libro del modenese Giacomo Luppi “Cronache di un Viandante | Modena - Iquitos, solo andata” (edizioni Artestampa) si potrà seguire in streaming su piattaforma digitale collegandosi al sito de La Tenda (www.comune.modena.it/latenda) o  sui canali social (Facebook e Instagram) della Tenda e del Centro Musica Modena.

La programmazione rilanciata online attraverso la rete internet non riguarderà concerti, teatro e danza. Per queste verranno invece proseguite, a porte chiuse per il pubblico, le produzioni e le prove con gli artisti sia al Centro musica che alla Tenda, come sta avvenendo nei teatri e negli altri luoghi della produzione culturale, in sicurezza anti Covid-19. “Questo perché – ribadisce Andrea Bortolamasi, assessore a Cultura e Politiche giovanili del Comune di Modena – si cerca di dare continuità ad espressioni creative che sono lavoro e vanno tutelate come tali. Un lavoro prezioso che fa comunità, incontro, socialità e crescita culturale per tutta la città quando può esprimersi dal vivo di fronte a un pubblico presente. Esploriamo con convinzione tutte le opportunità positive offerte dalla tecnologia – conclude l’assessore – nella consapevolezza però che si tratta di una modalità che non sostituisce la presenza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

Torna su
ModenaToday è in caricamento