menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Prof. Gianfrancesco Zanetti tiene la Conferenza annuale della Cattedra di Cultura Italiana dell’Università della California

Il Professor Gianfrancesco Zanetti, Ordinario di Filosofia del Diritto Unimore e direttore del CRID, terrà la Conferenza annuale della Cattedra di Cultura Italiana presso il Dipartimento di Studi Italiani dell’Università della California, Berkeley

Una Cattedra prestigiosa, quella di Cultura Italiana presso l’Università della California di Berkeley, fondata nel 1928 grazie ai contributi di molti residenti nello Stato della California, consapevoli della assoluta importanza del patrimonio culturale, grazie al quale l’Italia da secoli arricchisce il mondo.

Di quello scranno, occupato negli anni da 63 tra i “cittadini più abili ed eminenti d'Italia”, tra gli altri nel tempo Guido Calogero, Gaetano Salvemini fino a Massimo Livi Bacci, oggi è titolare il Prof. Gianfrancesco Zanetti, Ordinario di Filosofia del Diritto presso il Dipartimento di Giurisprudenza e Direttore del CRID - Centro Interdipartimentale su Discriminazioni e vulnerabilità Unimore, da gennaio oltreoceano, ospite di prestigio del Dipartimento di Studi Italiani, per tenere un Corso Ph.D. su Equality and Vulnerability (in the Context of Italian Political Philosophy).

Il 22 aprile si svolgerà la Conferenza annuale che il Dipartimento dell’Università californiana organizza nell’ambito della attività della cattedra di cultura italiana. La discussione ruoterà intorno alla figura di Aldo Braibanti, intellettuale e partigiano italiano, condannato a 9 anni di reclusione nel 1968 per il reato di plagio, a causa dell’applicazione dell’articolo 603 del Codice Penale, residuo dell’era fascista. Il caso giudiziario suscitò ampia eco nell’Italia dell’epoca e provocò la dura reazione di alcuni tra i più importanti intellettuali italiani come, ad esempio, Alberto Moravia, Umberto Eco, Pier Paolo Pasolini e Marco Bellocchio.

Forte soddisfazione per l’importante incarico del Prof. Zanetti viene espressa dal Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza, Prof. Elio Tavilla: “un riconoscimento prestigioso che ci riempie di orgoglio e che ci conferma, ancora una volta, quanto la cultura italiana rivesta un ruolo di protagonista nel panorama culturale mondiale. Il fatto che Gianfrancesco Zanetti sia oggi titolare della cattedra un tempo appartenuta ad intellettuali del calibro di Gaetano Salvemini e Mario Soldati non può che rappresentare l’ennesima conferma della sua straordinaria levatura scientifica e umana.”

La conferenza potrà essere seguita su Zoom a partire dalle ore 17 ora standard del Pacifico, ovvero le 2 di notte in Italia. Maggiori informazioni sul sito

Gianfrancesco Zanetti è Professore ordinario di Filosofia del diritto presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Modena e Reggio Emilia, ove insegna Philosophy of Law e Teoria dell’argomentazione normativa. Da vent’anni è anche docente di Filosofia del diritto presso l’Accademia militare.

È stato Visiting professor in numerose università americane. Si è occupato, tra le altre cose, del pensiero di Aristotele e Vico, del concetto di eguaglianza, dei rapporti tra diritto e morale, di Critical Race Theory e razzismo, di vulnerabilità e forme di discriminazione.

Tra i suoi libri: La nozione di giustizia in Aristotele (Bologna, Il Mulino, 1993); Amicizia, felicità, diritto. Due argomenti sul perfezionismo giuridico (Roma, Carocci 1998); Ragion pratica e diritto. Un percorso aristotelico (Milano, Giuffrè, 2001); Political Friendship and the Good Life. Two Liberal Arguments Against Perfectionism (Dordrecht, Kluwer, 2002); Introduzione al pensiero normativo (Reggio Emilia, Diabasis, 2004); Vico eversivo (Bologna, Il Mulino, 2011); Eguaglianza come prassi. Teoria dell’argomentazione normativa (Bologna, Il Mulino, 2015); L’orientamento sessuale. Cinque domande su diritto e filosofia (Bologna, Il Mulino, 2015); Filosofia della vulnerabilità. Percezione, discriminazione, diritto (Carocci, Roma, 2019; trad. in castigliano: Madrid, Dykinson, 2020); Manuale di Filosofia del diritto. Figure, categorie, contesti (con Thomas Casadei, Torino, Giappichelli, 2019, edizione aggiornata 2020).

Insieme a Thomas Casadei dirige le collane “Diritto e vulnerabilità – Studi e Ricerche del CRID” (Giappichelli) e “Prassi sociale e teoria giuridica” (Mucchi editore).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni anti-Covid, si apre la prenotazione per i 60-64enni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento