25 Aprile, il programma delle celebrazioni a Mirandola

Mirandola non mancherà di celebrare il 25 aprile prossimo, la Festa della Liberazione. L’Amministrazione comunale, nel rispetto delle misure sul contenimento del Coronavirus, - alla luce della nota della Presidenza del Consiglio del 18 aprile 2020 e della successiva nota del Prefetto di Modena del 20 aprile 2020 - ha confermato comunque diverse iniziative che si terranno solo on line. Al fine, da coinvolgere ugualmente la cittadinanza nella ricorrenza che più di tutte per il Paese, esprime i valori di libertà e democrazia.

L’impossibilità di stare insieme – afferma il Sindaco di Mirandola Alberto Greco non deve essere motivo per sminuire la portata significativa dell’importante festa nazionale. Bensì lo stimolo ulteriore per ricordare chi, col proprio sacrificio ed anche martirio, ha lottato per la libertà di tutti. Memoria di quelle gesta che va conservata e trasmessa e che oggi in questo particolare momento storico, è più che mai messaggio da cui trovare la forza per non arrenderci, reagire nel rispetto delle regole e ripartire.”

Celebrazione 75esimo anniversario della Liberazione: programma

Sabato 25 aprile 2020, ore 10.00: sulla pagina Facebook del Comune di Mirandola, “Mirandola Città dal 1597” - https://www.facebook.com/MirandolaCittadal1597/ - esecuzione “Inno d’Italia” a cura della Banda giovanile “John Lennon” della Fondazione Scuola di Musica “C. & G. Andreoli.

A seguire, ore 10.05 circa, inizio diretta Facebook sempre sulla pagina del Comune, dal cimitero di Mirandola: deposizione corona d’alloro davanti al monumento ai caduti in ricordo del 75° Anniversario della Liberazione e intervento del Sindaco di Mirandola Alberto Greco.

Alle ore 11.00 sulla pagina Facebook della biblioteca comunale “E. Garin” - https://www.facebook.com/begmirandola/ - è previsto un video realizzato dagli storici Marco Montipò e Giulio Verrecchia in cui verrà illustrata la guerra di liberazione nella sua complessità raccontandone le diverse compagini, partendo dallo sbarco alleato, lo sfondamento delle linee difensive italo/tedesche, i bombardamenti e chiaramente focalizzato anche sul ruolo la Resistenza. Una lezione per comprendere la portata della campagna di guerra italiana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

  • Dpcm Natale 2020, approvato il decreto che vieta gli spostamenti tra regioni e comuni

  • Chiama i vigili per spostare un auto in sosta davanti al cancello, ma il cartello era clonato

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

  • Conferma dal Ministero, l'Emilia-Romagna torna in "zona gialla"

  • Coronavirus, risalgono i numeri in regione. A Modena quasi 500 casi

Torna su
ModenaToday è in caricamento