Lunedì, 17 Maggio 2021
Cultura

Il progetto del Cimitero Monumentale "completato" in realtà aumentata e virtuale

L’evento collaterale all’Assemblea di Bilancio Consuntivo 2020 dell’Ordine Architetti PPC di Modena, previsto per il 27 aprile 2021, ha l’obiettivo di relazionare agli iscritti la sintesi conclusiva del progetto AVR (Augmented and Virtual Reality), basato sulla realtà aumentata e virtuale.

Il progetto, che ha ricevuto il finanziamento dal Fondo Giovani edizione 2018 del CNAPPC, è stato sviluppato da un gruppo di lavoro formato da giovani architetti modenesi under 35 (di cui fanno parte gli architetti Riccardo Righi, Mattia Grilli, Alessandro Artioli, Noemi Covili, Maria Chiara Magni e il visual designer Marco Manni), con la finalità di restituire in realtà virtuale due architetture “simbolo” per la città di Modena, nell’ambito di un percorso avviato dal consiglio in carica per sensibilizzare il rapporto tra antico-moderno, rileggendo i luoghi secondo potenzialità inespresse e per avvicinare il pubblico alla figura dell’architetto in maniera alternativa e con differenti chiavi di lettura.

Nell’Assemblea di Bilancio Consuntivo 2019 (26 giugno 2020) è stato presentato il primo modello del percorso intrapreso. Con la partecipazione dell’arch. Sofia Cattinari è stata illustrata la restituzione virtuale del progetto vincitore del concorso internazionale di idee per il recupero delle Ex-Fonderie Riunite (2009).

Nell’evento attualmente in programma, previsto in streaming a causa delle contingenze dovute alla pandemia, verrà esposto il secondo importante progetto, elaborato dal gruppo di lavoro, riguardante l’ampliamento del Cimitero di San Cataldo firmato Rossi-Braghieri.

Il completamento mediante realtà virtuale di quanto effettivamente realizzato è stato studiato attraverso l’attualizzazione delle tavole progettuali redatte dall’arch. Braghieri nel 2010 e verrà mostrato in anteprima ai partecipanti mediante foto-inserimenti e registrazioni video delle ambientazioni virtuali sviluppate.

Al termine dell’esposizione del gruppo di lavoro lo stesso Braghieri, principale interlocutore di tutta l’attività di restituzione grafica virtuale, interverrà con un approfondimento sul tema del completamento dell’ampliamento al Cimitero monumentale del Costa.

Verrà programmato un evento in presenza, con lo scopo di rendere immersiva l’esperienza degli utenti all’interno degli ambienti virtuali con il visore, non appena le norme anti-contagio lo consentiranno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il progetto del Cimitero Monumentale "completato" in realtà aumentata e virtuale

ModenaToday è in caricamento