Finito il lockdown, riapre anche il Piccolo Museo Profumalchemico

Nel nome di un nuovo "Rinascimento Olfattivo e Spirituale" (motto storico della filosofia profumalchemica) ha riaperto ieri il Pralc-Piccolo Museo ProfumAlchemico, il suggestivo luogo culturale specializzato in profumi e metodo per conoscere ad essi collegato, ideato da Anne Rose Ferrari.

Con la fine del lockdown da lunedì 18 maggio sono arrivati al Piccolo Museo Profumalchemico i primi visitatori che, nel rispetto delle disposizioni anticontagio, hanno potuto accedere ai tre nuovi percorsi per emozionarsi, desiderare, scoprire, studiati appositamente dal naso alchimista modenese, al fine di alleviare gli animi in questo tempo di incertezze e paure.

Il museo specializzato di Modena sorge nel suggestivo piazzale Torti a due passi dal Duomo, e raccoglie oltre 300 prototipi olfattivi, nonché oggetti e testimonianze di un percorso trentennale, dove sapere e arte si uniscono in magica alchimia. Tra le opere olfattive spiccano il prodigioso profumo di nicchia che porta come nome il motto della stessa città "AVIA PERVIA" (rendere facili le cose difficili), nonchè il profumo della Rosa Mistica "Rosa Mater", dedicato alla Madonna della Ghiara, che ha valso alla sua creatrice un particolare riconoscimento da parte della Presidenza della Repubblica.

Da ieri dunque il PRALC ha avviato una nuova forma intima di slow tourism, nata da una continua e articolata ricerca della sua ideatrice, sviluppata nel corso degli anni e ora attuale più che mai, in questa difficile epoca coronavirus. Nello specifico, attraverso il metodo ideato, è possibile per il visitatore accedere alla via facile ed emozionante del profumo, gradita anche ai non appassionati del settore, e che consente di recuperare forza ed energia da spendere poi nella vita concreta di ogni giorno.

"La forza del profumo - dice Anne Rose Ferrari - è anche data dal fatto che esso ha istantaneamente accesso alle nostre fonti profonde di energia. Quindi, in momenti di grande incertezza il profumo (l'olfatto) può diventare un alleato prezioso per fronteggiare oscure paure ritrovando coraggio."

In questa prima fase di riapertura il Museo è visitabile in due fasce orarie specifiche: dalle 12.30 alle 13.30 e dalle 19.30 alle 20.30 (chiuso giovedì e domenica) solo su prenotazione e con ingressi al massimo per due persone a volta. Invece la sezione perfume shop, dedicata a profumi e articoli correlati, segue gli orari usuali: 11-13/16-20.

info: Piccolo Museo ProfumAlchemico p.le Torti n.9 Modena, mob. 335 6188683 - 059 210020 annarosa.ferrari@hotmail.it www.profumalchemico.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

  • Dpcm Natale 2020, approvato il decreto che vieta gli spostamenti tra regioni e comuni

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

  • Covid a Modena: scendono rispetto a ieri i nuovi casi. Ancora 11 i decessi

  • Prodotti "non essenziali" accessibili ai clienti, multe per due ipermercati

  • Conferma dal Ministero, l'Emilia-Romagna torna in "zona gialla"

Torna su
ModenaToday è in caricamento