menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Il rumore dei passi" la nuova raccolta di poesie di Luca Ispani

Una forte volontà di ribellione per l’ipocrisia del mondo contemporaneo e i suo malesseri che scalfiscono appunti capovolti in liriche del quotidiano nella nuova raccolta di Luca Ispani

Luca Ispani pubblica il suo nuovo libro di poesie "Il rumore de passi" della collana Billie, con una forte volontà di ribellione per l’ipocrisia del mondo contemporaneo e i suo malesseri che scalfiscono appunti capovolti in liriche del quotidiano. E’ poesia di resilienza, una contro- ribellione poetica: fatta di luoghi e parole dietro i volti di chi s’incontra giorno per giorno restituendo voci ed emozioni. “Come quando nevica cadono giorni e parole la città scopre i fianchi ai muri umidi e ai ponti crollati si riveste in fretta prende i soldi e onora i morti”

Luca Ispani nasce a Modena il 19 maggio 1979. Autentico divoratore di libri entra ben presto a contatto con la poesia e se ne innamora: a soli 8 anni vince il primo premio di un concorso giovanile in Veneto indetto da una radio locale. Vincitore e segnalato in numerosi premi nazionali e internazionali, approfondisce lo studio di diversi autori, tra i quali : Whitman, Ginsberg, Corso ed è affascinato dal movimento della beat generation e il suo legame con la musica jazz di cui è appassionato. Negli ultimi vent'anni si interessa alla paesologia, cercando con i suoi scritti di sensibilizzare sulla vita nei campi e sull'Appennino modenese da cui proviene. I suoi esempi provengono da Celati, Arminio, Scoltellaro e Alfonso Guida . Nel 2004 comincia la sua esperienza di letture poetiche nei festival di arte di strada. Dal 2014 al 2015 ricopre il ruolo di vice-presidente presso l'associazione culturale “i poetineranti “. Collabora con il collettivo di poesia nazionale “Bibbia d'Asfalto” dal 2014 al 2016. Da qualche mese segue il progetto “Grungeart” che é la creazione di un vero e proprio spettacolo basato su testi performanti,musica e arte visiva riconducibili al movimento “grunge”dei primi anni ’90. Parecchi suoi testi sono stati tradotti negli Stati uniti ,in Messico e in Australia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ufficiale, l'Emilia-Romagna torna in zona arancione da lunedì

Attualità

Zona arancione, cosa cambia da lunedì 12 aprile a Modena

Attualità

Focolaio covid all'Ospedale di Sassuolo, positivi 15 pazienti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento