rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Cultura Nonantola

"Apprendere divertendosi con Scratch", il progetto di Graf Industries per la scuola media di Nonantola

Si è concluso il progetto che ha visto coinvolti gli studenti nelle nozioni base di informatica, finanziato dall'azienda nonantolana

Lunedì 6 giugno 2022 si è tenuto l’evento conclusivo del Laboratorio di informatica organizzato dalla scuola media "Dante Alighieri" di Nonantola e . Il progetto propone attività che non possono essere svolte in orario curricolare per complessità e materiale necessario. La proposta ha come finalità quella di dare un primo approccio (in modo semplice e divertente) al mondo dell’informatica e dell’elettronica. Tra gli obiettivi si cerca di fornire elementi di orientamento nei futuri percorsi di studio degli alunni. 

Il progetto si è articolato in 5 attività pomeridiane in cui un esperto esterno supportato da alcuni docenti della scuola, ha guidato gli alunni nella costruzione e programmazione di modellini-robot della Lego, utilizzando il linguaggio “Scratch”. Hanno partecipato 17 alunni delle classi terze. I docenti che hanno contribuito al progetto sono Chiara Filippetti (tecnologia), Lucia Corghi (tecnologia), Daniele Coronetta (sostegno), Antonio Di Lorenzo (matematica), Filippo Tinti (matematica). L’esperto esterno è l’ingegnere Andrea Soffritti.

Graf Industries, azienda fondata a Nonantola nel 1994, ha finanziato e contribuito a realizzare il progetto: "Da sempre Graf crede nel dialogo tra mondo del lavoro e mondo della scuola, nella convinzione che un corretto e fattivo rapporto tra enti di formazione e mondo del lavoro sia la chiave per favorire lo sviluppo di competenze, occupazione e progresso sociale.  Nella piena consapevolezza che per pensare e concretizzare nuove idee e nuovi prodotti sia indispensabile contare su competenze adeguate e persone motivate, Graf ha deciso di supportare la scuola Alighieri per creare un laboratorio sperimentale, dove i ragazzi possono applicare nella pratica nozioni di elettronica, meccanica, e informatica, al fine di offrir loro un migliore orientamento per le importanti scelte che li attendono nel futuro prossimo, dalla scelta delle scuole superiori, all’università, fino al fatidico “cosa voglio fare da grande”, per il salto nel mondo del lavoro".

L’evento, tenuto lunedì 6 giugno e aperto a studenti e famiglie, si è svolto all’interno dell’Aula Magna dell’Istituto Alighieri dove, oltre ai saluti e ai ringraziamenti di rito, si è tenuta la premiazione con la consegna degli Attestati di partecipazione da parte dell'azienda agli studenti che si sono così seriamente impegnati nella realizzazione e programmazione dei robot utilizzati durante il laboratorio. Il pubblico è stato poi suddiviso in 4 gruppi per assistere alle dimostrazioni pratiche, allestite in 4 diverse aule dell’Istituto dove i ragazzi stessi hanno presentato al pubblico i loro robot e i risultati della programmazione. Si è trattato di un momento particolarmente emozionante e formativo per i ragazzi, che per la prima volta si sono trovati “dall’altra parte della cattedra”, a spiegare e trasmettere conoscenze.

All’evento erano presenti anche il Vicesindaco con deleghe a Istruzione e Formazione Enrico Piccinini, l’Assessore Cristiano Bassi Grandi, il Presidente del Comitato genitori Cristian Giordano ed il Presidente del Consiglio d’Istituto Luca Cerchiari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Apprendere divertendosi con Scratch", il progetto di Graf Industries per la scuola media di Nonantola

ModenaToday è in caricamento