rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cultura

“Shadow sequences” un nuovo progetto di sperimentazione artistica al Centro Musica

Via al bando “Shadow sequences”: selezione di cinque artisti under36 che realizzeranno un’opera da rappresentare anche in alcuni concerti. Domande entro il 23 maggio

Si intitola “Shadow sequences” il nuovo progetto di residenza artistica promosso dal Centro Musica di Modena destinato a cinque musicisti under 36 provenienti dal territorio regionale interessati alla musica di ricerca e alla sperimentazione in un percorso che coinvolge anche l’artista Lucy Railton. Le domande devono essere presentate entro il 23 maggio, la documentazione è scaricabile sul sito web

In particolare, i giovani musicisti selezionati comporranno una ensemble che in cinque giornate di residenza artistica alla Torre del Centro musica, dal 2 al 6 novembre, lavorerà alla produzione di un’opera per musicisti e nastro elettroacustico, sotto la guida del coordinatore della residenza Riccardo La Foresta e di Railton, appunto. L’artista ospite, violoncellista e compositrice britannica residente e Berlino, nel suo lavoro unisce le pratiche elettroniche ed elettroacustiche con la composizione e la performance strumentale. La residenza verterà inoltre su pratiche di performance interattive e di spazializzazione sonora, psicoacustica e microtonalità, attingendo a principi di creazione sonora collettiva partendo dalla consapevolezza del carattere sonoro dello spazio e del movimento al suo interno: per questo motivo, durante la fase di selezione dei musicisti, si prediligeranno strumenti che permettano di muoversi nello spazio e che siano in grado di emettere suoni prolungati.

Al termine del periodo di residenza, l’opera sarà presentata in forma di concerto domenica 6 novembre alle Torre e, in seguito, sarà replicata in un massimo di 5 concerti in contesti di riferimento per la musica sperimentale del nord Italia.

La partecipazione alla residenza è gratuita e ogni artista selezionato riceverà un contributo di 1.500 euro (comprensivi di spese di vitto sia per il periodo di residenza sia per le successive repliche) oltre a un rimborso a copertura delle spese di viaggio e alloggio.

Una commissione qualificata selezionerà le candidate ritenute idonee alla partecipazione e i risultati saranno comunicati entro lunedì 6 giugno. “Shadow sequences” è promosso nell’ambito di Sonda Music Sharing, il progetto finanziato all’interno della legge musica 2/2018 della Regione Emilia Romagna per il triennio 2021 - 2023.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Shadow sequences” un nuovo progetto di sperimentazione artistica al Centro Musica

ModenaToday è in caricamento