rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Cultura Mirandola

Mirandola ricorda il pedagogista Sergio Neri con una pubblicazione speciale

Una figura di grande rilievo locale per l'educazione dei ragazzi. La sua storia e le sue idee in un inserto dedicato del periodico comunale

A 80 anni dalla nascita del grande pedagogista ed educatore Sergio Neri (San Felice sul Panaro, 21 agosto 1937), l’Indicatore Mirandolese lo ricorda, nel numero in distribuzione in questi giorni, con un inserto speciale di 6 pagine. Di Neri (deceduto nel 2000) viene in particolare raccontata l’attività di maestro elementare (svolta negli anni Sessanta a San Giacomo Roncole e in località la Quaderlina) e di sperimentatore di iniziative educative a tutto tondo (scambi con la città gemellata di Villejuif, colonie estive marine e montane, centri estivi, ecc.).

In un periodo molto fecondo per il mondo della scuola che Neri intuì le potenzialità di un modello educativo basato sull’integrazione, in particolare sul tema della disabilità; un modello che, applicato nelle classi della Bassa, fu adottato in molte altre realtà del Paese, a partire dal Comune di Modena.

Attraverso testimonianze e immagini inedite, l’Indicatore ripercorre questo periodo, durante il quale Sergio Neri, attraverso la pratica quotidiana a contatto con alunni e colleghi insegnanti, affinò competenze e idee che lo avrebbero fatto diventare uno dei più grandi pedagogisti italiani. All’inserto dell’Indicatore (che si conferma periodico attento alla riscoperta delle radici e dei protagonisti del Novecento dell’Area Nord) si affiancherà un video, che sarà pubblicato sui canali web a fine mese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mirandola ricorda il pedagogista Sergio Neri con una pubblicazione speciale

ModenaToday è in caricamento